nexus-4-sold-out

Google regala un Nexus 4 ad uno (s)fortunato cliente?

Nicola Ligas

Abbiamo già avuto modo di parlare più volte dei disservizi dovuti agli ordini del Nexus 4 via Play Store, non da ultimo il ritardo nella consegna anche ad alcuni clienti che erano comunque riusciti a portare a termine l’acquisto. Uno di questi, probabilmente particolarmente irritato dalla faccenda, ha tempestato di email il servizio clienti di Google, ricevendo infine la risposta che potete leggere qui sotto.

Hello,
Thank you for contacting Google Play! It was my pleasure assisting you today with your question in regards to the status of your order. I definitely understand how important it is to know when you’ll receive your device.

If you ordered on 11/13, your order is scheduled to arrive tomorrow. If you haven’t already received a shipping confirmation email that contains the tracking number, you should receive one by end of day today.

We apologize for all the problems that this delay that this has caused you and rest assure that you will receive all your orders at no cost to you. However, please note that it can take up to 1 business day for the tracking number to be activated. Rest assured that once you receive your ship confirmation email with your tracking number, it is in the process of shipping for an estimated arrival of Tuesday, Nov. 20

Thank You,

The Google Play Support Team

La parte interessante è ovviamente quella evidenziata: “riceverete i vostri ordini senza alcun costo“. Inizialmente pensavamo che si riferisse alle spese di spedizione, che già sapevamo essere detratte a quei clienti che avrebbero atteso più del dovuto, ma i colleghi di Phandroid sostengono di aver parlato telefonicamente con Google e di aver ricevuto conferma che questo cliente sta effettivamente ricevendo un Nexus 4 del tutto gratuitamente.

Sinceramente non siamo ancora del tutto convinti, anche perché non vediamo ragioni particolari per le quali fare distinzioni tra un cliente e l’altro, quindi tutti quelli che hanno subito ritardi nella consegna avrebbero ugualmente diritto al rimborso, cosa che ci sembra alquanto impossibile. Dunque cos’ha di diverso questo cliente dagli altri? Il fatto di aver tormentato il supporto clienti di Google? Non sarebbe un bel messaggio nemmeno in questo caso, quindi preferiamo rimanere scettici e attendere ulteriori conferme, o smentite.

Fonte: Fonte