nexus 4 broken

Vetri rotti per il Nexus 4 nel suo primo drop test

Nicola Ligas -

Tralasciando il fatto che in Italia vedremo il prossimo Nexus solo verso Natale (se va bene), e tralasciando il fatto che ci sia chi può permettersi il lusso di gettare per terra uno smartphone che è piuttosto introvabile al momento, confessiamo una certa curiosità in merito ai primi drop test del nuovo googlefonino, principalmente perché il suo ampio uso fronte/retro di Gorilla Glass ci lasciava un po’ temere per la resistenza complessiva.

In realtà sembra che il Nexus 4 si comporti più o meno come tutti gli smartphone: non è indistruttibile (scoop!), ma se cade da una tasca non va in mille pezzi; anzi, a giudicare dai video qui sotto reggere piuttosto bene l’urto. Diversa la situazione se dovesse cadervi da un orecchio mentre state parlando, ma non ci aspettiamo che nessun modello di queste dimensioni e di questa tipologia (ovvero: non rugged) ne esca incolume.

Come già vi abbiamo detto, è possibile acquistare un apposito bumper che ricopra lateralmente lo smartphone, ma sinceramente dubitiamo che questo conferisca grande resistenza in più in caso di cadute elevate, anche se tutto dipende dall’angolo d’impatto e dal tipo di materiale: ogni drop test è diverso dall’altro, quindi non possono essere considerati come prove risolutive ma solo come sprechi di denaro.

Fonte: Fonte
video