pixlr express

Da AutoDesk una buona proposta per il fotoritocco: Pixlr Express

Nicola Ligas

Se il nome Autodesk non dovesse subito accendervi una lampadina mentale, forse lo faranno alcune delle sue più celebri app, come SketchBook Mobile, AutoCAD o Pixlr-o-matic, al quale questo Pixlr Express in parte si rifà. Inutile quindi ribadire una volta di più che siamo nel campo del fotoritocco, sottolineiamo però un paio di cose, tanto per chiarire che non sono solo le “nobili origini” dell’app a renderla degna di attenzione: anzitutto è gratuita, e secondariamente è una delle più semplici e immediate che abbiamo mai provato.

Pixlr Express sacrifica infatti in parte la sua grafica sull’altare della funzionalità: tutte le opzioni sono comodamente raggiungibili entro 3 click, il che rende l’applicazione dei diversi effetti o il ritocco ai dettagli dell’immagine davvero molto rapidi. L’app è inoltre piuttosto veloce e non avrete certo bisogno di un quad-core per farla girare al meglio, e solo alcune funzioni richiederanno un minimo tempo di caricamento, indicato comunque dalla classica barra di progresso azzurra.

Le opzioni disponibili sono divisi in 4 gruppi:

  • Adjustment: qui troveremo vari modi per correggere l’immagine, dall’eliminazione degli occhi rossi, al ritaglio, passando per modifica dei colori e della messa a fuoco.
  • Effect: 7 categorie di vario tipo (unicolor, vintage, creative, ecc.), ciascuno dei quali presenta una lunga serie di effetti da applicare al volo.
  • Overlay: qui potremo aggiungere dei motivi in sovraimpressione all’immagine. Come potete vedere dalla galleria a fine articolo, non solo è stato facilissimo “dare fuoco ad un Nexus 7”, ma il risultato ottenuto è stato davvero di alto livello e immediato.
  • Border: qui potremo creare la cornice ideale per la nostra foto, dal semplice stondamento degli angoli, a effetti più particolari.

Unico difetto dell’app, a parte la grafica non certo accattivante, è il fatto che se una particolare funzione richiede di essere caricata, quando la progress bar ne indica il completamento dovremo nuovamente tapparci sopra, il che è un po’ controintuitivo.

Difetti comunque perdonabili ad un’app completa, semplice e gratuita, la cui qualità è testimoniata anche dall’ottimo score di 4,8 raggiunto sul Play Store. Datele una chance cliccando sul box a fine articolo.

[app]com.pixlr.express[/app]

Fonte: Fonte
Autodesk