CyanogenMod 10

Android 4.2 sarà la CyanogenMod 10.1

Nicola Ligas

Abbiamo già visto come quest’oggi sia una giornata importante non solo per Google/Android, ma anche per CyanogenMod, ed è infatti con un post su Google+ che il team fa il punto della situazione e ci spiega quali saranno le mosse a venire.

Anzitutto chiariamo che la versione stabile che viene rilasciata proprio in queste ore è sì “stabile” (per l’appunto), ma ciò non significa certo che le monthly release fossero instabili. Si tratta insomma di un freeze del codice volto a limare quei pochi problemi che possono essere rimasti, ma chiunque utilizzasse già il firmware si sarà accorto di come fosse ormai performante e quasi privo di bug. In ogni caso siete come sempre pregati di segnalare ogni comportamento anomalo che doveste riscontrare, in modo da sistemarlo quanto prima.

Il prossimo passo sarà ovviamente lo sviluppo di Android 4.2, che sarà portato avanti con il nome di CyanogenMod 10.1, e che inizierà non appena Google pubblicherà i sorgenti sull’AOSP. Date le novità dell’ultima versione del robottino, è ovvio che alcune delle feature della CM dovranno sparire o comunque essere riviste: ad esempio i miglioramenti introdotti dal team Cyano all’app dell’orologio spariranno, dato che Android 4.2 si è radicalmente rinnovato in tal senso, mentre per quanto riguarda i Quick Setting la cosa sarà un po’ più complicata, perché non si tratta di veri e propri toggle come quelli usati finora nella ROM, ma la presenza di entrambi rischia di diventare ridondante, quindi probabilmente dovrà essere trovato un punto d’intesa.

Ne sapremo quindi di più nel prossimo futuro, per adesso godetevi la CM 10, anche perché il numero dei firmware stabili disponibili è appena aumentato considerevolmente, e magari ci troverete anche quello per il vostro smartphone (il server sembra avere non pochi problemi, probabilmente a causa del sovraffollamento, quindi casomai riprovate più tardi).

Fonte: Fonte