ConfrontoUI1

Editoriale: confronto delle interfacce tra smartphone e tablet

Lorenzo Quiroli -

Ormai, quello delle applicazioni non ottimizzate graficamente per i tablet Android è diventato un ritornello frequente in ogni confronto effettuato con l’iPad di Apple, che dalla sua parte può contare di ben 225.000 applicazione appositamente realizzate.

Ebbene, dopo circa un mese di utilizzo di un Nexus 7 al fianco del fratello minore Galaxy Nexus ho voluto condividere le mie impressioni sull’ecosistema di applicazioni Android, in particolar modo con quelle che uso quotidianamente, che se ormai valutiamo positivamente nel settore smartphone ha ancora ampi margini di crescita nelle interfacce per tablet, con Google che non a caso sta cercando di indirizzare gli sviluppatori in tal senso; ho omesso dalla valutazione le applicazioni di Google, come Gmail, Currents o Calendario, che sono ovviamente ottimizzate e rappresentano un valore aggiunto non indifferente, tenendo conto solo delle applicazioni di terze parti. Infine, è bene ricordare che i 7 pollici sono un formato ibrido, in quanto molte applicazioni per smartphone mantengono la propria dignità su un display di questa dimensione, cosa che non avviene con i 10 pollici.

Premettiamo che per le immagini non sono stati usati screenshot, perché in questo modo, dovendoli poi rimpicciolire ed adattare, non avremmo fornito la reale percezione dell’interfaccia rapportata alla dimensione dello schermo. Potete comunque cliccare su ciasuna foto per ingrandirla e osservare meglio le differenze tra smartphone e tablet. Data l’ovvia impossibilità di provare tutte le applicazioni su Google Play, quelle che vi mostrerò sono le app che utilizzo regolarmente nel quotidiano, e che costituiscono quindi buona parte della mia esperienza utente su Android.

Facebook

Facebook è una strana eccezione in questo confronto, perché, a differenza delle altre, questa applicazione è pessima sia su smartphone che su tablet; l’interfaccia, come si vede nella foto, è lievemente differente, e alcune volte penso sia addirittura migliore su tablet. In attesa della versione nativa promessa da lungo tempo, il giudizio è negativo su tutti i fronti. Si comporta meglio invece il Messenger di Facebook, soprattutto su smartphone, migliorabile invece su tablet.[app]com.facebook.katana[/app][app]com.facebook.orca[/app]

Dropbox

Anche in questo caso c’è qualche differenza nell’interfaccia, soprattutto nella visualizzazione delle foto, mentre quando si naviga tra i file (come nella foto) difficilmente noteremo differenze. Certamente Google Drive è decisamente meglio su un tablet da 7 pollici, ma anche questo tipo di visualizzazione dei file non corrode l’esperienza utente di chi lo utilizza; per quanto mi riguarda quindi Dropbox offre una buona esperienza d’uso, con alcuni margini di miglioramento nel settore tablet per il futuro.[app]com.dropbox.android[/app]

Eurosport

Sì, come è facile notare dalla foto Eurosport è identica, se non per qualche dettaglio, su smartphone e tablet; benché ciò non sia mai auspicabile, reputo ottima l’esperienza d’uso su entrambi i miei dispositivi; il lato negativo è che, se questa interfaccia è applicabile ad un tablet da 7″, difficilmente lo sarebbe anche su uno schermo da 10″ risultando gradevole.[app]com.eurosport[/app]

Evernote

Evernote è una di quelle applicazioni (poche) sulle quali non ho davvero critiche da fare. Ottimamente realizzata l’interfaccia sia su smartphone che su tablet, ottimizzata per sfruttare al meglio lo spazio disponibile. Promossa a pieni voti.[app]com.evernote[/app]

Orario Treni

È facile notare come la versione tablet di questa applicazione sia solamente un ingrandimento forzato di quella per smartphone, ed è davvero un peccato perché l‘app è ottima. Lascia metà dello schermo bianco, ma basterebbe qualche miglioramento all’interfaccia della pagina principale per renderla subito piacevole, dato che la navigazione all’interno dell’applicazione poi risulta gradevole anche su tablet.[app]org.paoloconte.treni_lite[/app]

Pocket

Chi, per lavoro o passione, legge molte notizie, difficilmente potrà fare a meno di Pocket, un’applicazione semplicemente fantastica, non solo dal punto di vista dell’utilità, ma anche da quello grafico: interfaccia Holo, ottima sia su smartphone, che su tablet, sul quale ricorda un po’ Google+ per tablet; promossa a pieni voti come Evernote.[app]com.ideashower.readitlater.pro[/app]

Twitter

L’interfaccia è diversa tra tablet e smartphone, ma sinceramente non lo è abbastanza; l’applicazione, che apprezzo su smartphone, su tablet risulta “forzata”; rimandata per il momento, con la speranza che presto possa diventare degna dell’ottima controparte per iPad.[app]com.twitter.android[/app]

Solid Explorer

Solid Explorer è ormai uno dei file manager più conosciuti di Android; dopo un lungo utilizzo sul mio smartphone l’ho installato anche su tablet, sul quale però potrebbe essere migliore; speriamo in un futuro aggiornamento per perfezionarne l’uso sulle nostre tavolette; nel frattempo, usandolo in landscape mode, si rimedia parzialmente al problema.[app]pl.solidexplorer[/app]

IMDB

Altra applicazione che non ha bisogno di alcuna presentazione, immancabile sugli smartphone e tablet degli appassionati di cinema, IMDB è addirittura meglio sul mio Nexus 7 che su Galaxy Nexus; l’interfaccia è semplice e curata in entrambi, ma alcuni dettagli (come la barra superiore su smartphone che ricorda leggermente Gingerbread) mi infastidiscono.[app]com.imdb.mobile[/app]

Conclusioni

Mi reputo molto soddisfatto delle applicazioni sul mio Nexus 7; certo, alcune potrebbero essere migliori, ma nulla che ne pregiudichi seriamente l’utilizzo o la qualità d’uso. Il sospetto però è che quest’impressione sia dovuto al fatto che la situazione per i tablet da 7″ sia migliore al momento rispetto a quelli da 10″; per questo motivo, se avete un tablet Android da 10 pollici e lo utilizzate regolarmente, vi invito a condividere nei commenti le vostre impressioni nell’utilizzo di applicazioni di terze parti.

L’ecosistema di applicazioni tablet per Android è ancora immaturo, ma ha fatto grandi passi negli ultimi tempi: il Nexus 7 è stato molto importante non tanto per le ottime vendite, ma soprattutto perché grazie ad esse ha convinto molti sviluppatori a rinnovare le interfacce grafiche delle proprie applicazioni per questo formato; il Nexus 7 non è un  “iPad killer” come abbiamo precisato più volte, ma ha avuto il difficile compito di guidare la transizione tra interfaccia smartphone e tablet, settore nel quale Android ancora arranca.

La sfida va ora raccolta dal Nexus 10, il primo vero concorrente, almeno sulla carta, dell’iPad. Non mi aspetto, sinceramente, che riesca a vendere come la tavoletta di Apple, dato anche il poco impegno di Samsung nel pubblicizzare un prodotto Nexus, ma se riuscisse ad eguagliare i numeri del Nexus 7 sarebbe un grande passo in avanti per l’ecosistema tablet Android.

Samsung Galaxy Nexus

Samsung Galaxy Nexus

confronta modello

Ultime dal forum:

ASUS Nexus 7

ASUS Nexus 7

confronta modello

Ultime dal forum:

ASUS Nexus 7 (2012)Dropboxevernotetwitter