screen1-1024x478

Jar of Beans: l’emulatore portatile di Android

Nicola Ligas -

Con il continuo proliferare di nuovi dispositivi Android, l’emulatore è uno strumento sempre più utile per gli sviluppatori, perché permette loro di sperimentare le proprie creazioni su una varietà di risoluzioni e di formati altrimenti inaccessibili, a meno di non abitare in un negozio di telefonia.

Jar of Beans è un’interessante alternativa a quello presente di default nell’SDK di Android e come suggerisce il nome emula Android 4.1.1. Il principale vantaggio di questa soluzione è quello di essere completamente portatile, ovvero di non richiedere alcuna installazione, ma solo l’esecuzione di un file.

Tra i suoi punti di forza sottolineiamo anche il supporto all’accelerazione hardware, e l’ampio numero di risoluzioni supportate: quando si supera la soglia di 1280 x 768 l’interfaccia passa automaticamente in modalità tablet, mentre l’installazione di eventuali apk presenti sul PC avviene in maniera semplice e veloce. È inoltre presente anche un’interfaccia per ADB.

Il progetto è comunque in continua espansione, e i più recenti aggiornamenti hanno aggiunto il supporto multiutente (sull’emulatore, non su Android), la possibilità di creare schede SD virtuali per testare il loro comportamento; nelle future release sono invece previste skin, l’aggiunta di risoluzioni addizionali e la possibilità di usare completamente la tastiera del PC per l’input.

Per rimanere aggiornati sul suo sviluppo e prelevare l’ultima versione, non ci resta che rimandarvi al topic su xda-developers.

Fonte: Fonte