Note-10.1

L’orchestra Filarmonica di Bruxelles riscrive la storia della musica con Galaxy Note 10.1

Luis Nittoli -

Se c’è una cosa di cui Samsung è maestra, oltre alla produzione di apparecchi hi-tech, è di sorprenderci con le pubblicità dei suoi prodotti nei modi più inaspettati!

Oltre ai classici sfottò nei confronti della rivale storica che tutti conosciamo, oggi abbiamo a che fare con una “rivoluzione musicale“. Almeno così la Filarmonica di Bruxelles chiama la sua recente partnership con l’azienda coreana, nata per sostituire i tradizionali spartiti di carta con dei tablet Note 10.1.

Lanciata in anteprima mondiale a Flagey, nel centro della capitale belga, la particolare collaborazione ha come obiettivo primario di fondere il tradizionalismo ed il prestigio di una delle orchestre sinfoniche più importanti di oggi con l’innovativa tecnologia del più grande produttore di telefoni al mondo.

In altre parole, il vantaggio che si otterrà dalla sostituzione della carta con i tablet è enorme: ciò permetterà ai compositori di consegnare il lavoro all’orchestra molto più velocemente, ma anche di prendere appunti ed annotazioni in tempo reale, fare delle correzioni rapide senza la necessità di trascrivere interi fogli di musica, migliorare le comunicazioni tra i membri del gruppo, per non parlare della comodità di non portarsi dietro bagagli pieni di fogli e del risparmio stimato di circa 25.000€ in carta.

Complimenti a Samsung per un’altra sua originale campagna di marketing, ma anche per il tentativo di aiutare la musica classica a tener passo con la tecnologia del XXI secolo!

httpvh://youtu.be/MDRIW85-An4

Fonte: Fonte
video