sony

Sony punterebbe a vendere 50 milioni di smartphone nel 2013

Nicola Ligas

Abbiamo recentemente visto come il bilancio di Sony, almeno per quanto riguarda il settore mobile, sia piuttosto positivo, con una media di quasi 9 milioni di smartphone venduti per ogni trimestre, ma a quanto pare l’azienda non ha intenzione di accontentarsi, puntando a raggiungere i 50 milioni nell’anno venturo, ovvero una media di 12,5 milioni da trimestre.

Secondo un report di DigiTimes (che solitamente non riteniamo troppo attendibile, ma stavolta non sembra sparare molto in alto) sarebbero infatti queste le intenzioni dell’azienda, che per raggiungere i propri obiettivi affiderebbe circa il 40% di questi 50 milioni di modelli a produttori esterni, come Foxconn, Arima, e Compal. Ovviamente difficilmente vedremo i top di gamma come Odin e Yuga compresi nella lista dei prodotti affidati a terzi, e siamo convinti che Sony abbia anche il potenziale per raggiungere gli scopi prefissi, ma nel 2013 dovrà essere in grado sia di offrire top di gamma all’altezza dei rivali (e da quel punto di vista sembra che ci siamo, anche se ancora non è ufficialmente stato annunciato niente), sia di aggiornarli più rapidamente (fin dalla nascita). I modelli del 2012 sono infatti partiti con Gingerbread quando Ice Cream Sandwich era fuori già da mesi, e per quanto Sony abbia dimostrato di aggiornare via via tutti i suoi modelli, deve essere in grado di farlo più in fretta e soprattutto di non “uscire già vecchia”.

Fonte: Fonte