Screenshot_2012-11-04-11-16-17

Ecco come abilitare le impostazioni per sviluppatori in Android 4.2

Nicola Ligas

I proprietari di un dispositivo Nexus (o di uno con sopra una custom ROM), riconosceranno facilmente la schermata qui sopra: si tratta delle opzioni per sviluppatori presenti nel menu delle impostazioni di Android, che ormai ci accompagnano da diverso tempo. Le cose sono però cambiate nella versione 4.2 di Jelly Bean, che infatti non presenta più questa voce. La scelta ha probabilmente a che fare col desiderio di imporre i nuovi Nexus come dispositivi per le masse (il che ha un senso, visto il prezzo che hanno – all’estero – ): cosa se ne fa un comune utente delle opzioni per lo sviluppatore? Non solo la risposta è ovviamente “nulla”, ma per di più potrebbe anche ritrovarsi con dei comportamenti indesiderati armeggiandoci troppo.

Ovviamente la sparizione è solo fittizia e c’è un modo semplice e veloce per riattivare il menu, ma non così banale da incapparci per caso. Ecco come:

  1. Andate nel menu impostazioni alla voce “Info sul telefono” e tappateci sopra.
  2. Scorrete l’elenco fino a trovare il  “Numero build”.
  3. Tappateci sopra sette volte (avete letto bene: 7). Dopo il terzo tap, Android vi prenderà un po’ in giro, dicendovi che siete “a quattro tap di distanza dall’essere uno sviluppatore” (non se la prendano i dev in ascolto, nessuno pensa sia così facile). Premete dunque le ultime 4 volte e le opzioni sviluppatore riappariranno laddove le avevate lasciate nella versione 4.1.2 dell’OS.

Si tratta insomma di una piccola semplificazione delle impostazioni, che non ci terrà molto lontani dal “debug USB” ma che toglierà un po’ ai Nexus quell’impressione da dispositivi solo per smanettoni. In fondo la mossa non ci dispiace, e a voi?

Fonte: Fonte