htc-operaul-benchmark

HTC Opera UL: sarà questo il Facebook Phone o solo un altro buco nell’acqua?

Nicola Ligas -

Il termine “facebookphone” è usato ormai da lungo tempo, senza per altro che ad esso sia mai stato associato uno specifico smartphone che rivestisse in pieno il luogo di portabandiera del social network. Ci perdonerete quindi lo scetticismo con il quale ci accostiamo all’HTC Opera UL, ultimo modello (ma solo in ordine cronologico) a potersi fregiare di questo “onorifico” titolo. O almeno ciò è quanto sostiene una fonte fidata, ma ovviamente anonima, di Pocket-lint.

Dello smartphone era già trapelato un benchmark, che potete vedere nell’immagine in alto, dal quale traspare la risoluzione HD di 720 x 1280 pixel unita ad un processore dual core a 1,4 GHz, insomma nulla di inarrivabile. Tanto più che sembra addirittura che la produzione dello smartphone sia in ritardo, quindi difficilmente lo vedremo prima del prossimo anno. Sì, stiamo parlando di ritardi per uno smartphone mai annunciato né ufficializzato: un piccolo paradosso nel suo genere, tanto più se proiettiamo l’hardware appena descritto 6 mesi nel futuro, dove risulterà ancor più inadeguato.

Inutile dire che a quel punto un aggiornamento delle specifiche sarà forse d’obbligo, il che significa che stiamo parlando di uno smartphone che difficilmente vedremo in commercio con queste caratteristiche. Ipotesi su ipotesi, e per ora solo una smentita, quella di Mark Zuckerberg stesso, che più volte aveva negato la sua esistenza. Basta questo a fermare “la giostra dei rumor”? No di certo, e questo articolo ne è l’ennesima prova. Ci sentiamo quindi alla prossima puntata della facebook-phone-saga.

Fonte: Fonte