asus-padfone-2-press-2012-10-14-8

ASUS Padfone 2 ufficiale: schermo da 4,7 pollici HD, 2 GB di RAM e nuova Station

Emanuele Cisotti

A poche ore dalla presentazione ufficiale che si terrà a Milano, in quel di Taipei la stessa presentazione si è tenuta davanti ad un pubblico curioso di scoprire cosa riserva questa nuova versione del primo smartphone Android di casa ASUS (escludendo le collaborazioni con Garmin).

Padfone 2 manterrà sì totalmente invariato il design dello smartphone, ma le caratteristiche sono meritevoli di una “seconda versione”. Lo schermo passa alla dimensione di 4,7 pollici SuperIPS+ con risoluzione 720p, luminosità fino a 550 nit grazie alla tecnologia Sharp e con un vetro Corning Fit Glass (lo stesso usato in Nexus 7 per mantenere il peso contenuto) e fa la sua comparsa anche il nuovo processore quad core Snapdragon di Qualcomm da 1,5 GHz (per la precisione parliamo dell’APQ8064).

La fotocamera arriva fino a 13 megapixel grazie al nuovo sensore Sony e ovviamente non manca la fotocamera frontale da 1,2 megapixel. La nuvoa fotocamera può realizzare video full HD a 1080p a 30fps o video a 720p a ben 60 fps. Il software riuscirà a gestire ben 1000 scatti a raffica alla risoluzione massima (questo sicuramente grazie anche al nuovo processore). In tutto questo è impossibile non menzionare il raddoppiamento dellla RAM, che arriva a 2 GB e che probabilmente diventerà a breve un nuovo standard. Non manca NFC e una batteria da 2140 mAh non removibile. Questa (per molti) brutta notizia viene accompagnata anche dalla scomparsa dello slot microSD. Se pensate possa consolarvi ASUS regalerà ben 50 GB cloud sul suo servizio, per due anni.

La versione presentata (e dichiarata come globale) sarà compatibile con le reti LTE a 800, 1800 e 2600 MHz. Se questa specifica fosse confermata anche per la variante in arrivo nel nostro paese significherebbe un telefono LTE perfettamente compatibile con tutti gli operatori Italiani. Vi aggiorneremo con maggiori dettagli dopo l’evento milanese. Quasi certo l’arrivo con l’operatore TIM.

La fonte riporta anche l’adozione dello standard microSIM al posto di quello miniSIM, che però non è uno standard esistente. Presumiamo quindi si faccia riferimento all’adozione della nuova nanoSIM ad oggi disponibile solo su iPhone 5.

Per quanto riguarda la nuova Station, ovvero il tablet in cui inserire lo smartphone, rimane invariata la risoluzione di 1280 x 800 pixel con display in tecnologia IPS, ma cambia completamente il sistema di inserimento dello smartphone che adesso scivolerà a vista verticalmente nella Station, andando ad eliminare l’ingombrante sportellino. La batteria passa da 6600 mAh a 5000 mAh, ma questo ha contribuito ad un grande abbassamento nel peso complessivo che passa da 724 a 513 grammi, per arrivare ad un peso complessivo di 649 grammi quando il telefono è inserito, meno anche degli iPad di Apple.

Per quanto riguarda prezzi e disponibilità: la distribuzione inizierà in asia dalla prossima settimana per il modello nero e poi a seguire quello bianco. I prezzi partono da 499€ (circa) fino a 599€ e sarà disponibile nei tagli di 16, 32 e 64 GB (non conosciamo il prezzo quindi di quello intermedio). Dovrete aggiungere circa 165€ per avere la Station in bundle, meno però di acquistarla separatamente ad un prezzo di circa 240€.

Vi aggiorneremo in serata su disponibilità e prezzi per il nostro mercato.

Fonte: Fonte
ASUS Padfone 2

ASUS Padfone 2

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00