Sample Nikon Coolpix S800c

Nikon Coolpix S800c: sample fotografici e confronto

Francesco Fumelli -

Nikon Coolpix S800c è la prima fotocamera con Android a bordo. Abbiamo già recensito il dispositivo “lato” Android e adesso vediamone insieme il lato fotografico. È interessante vedere come commercialmente (e filosoficamente) i telefoni si avvicinino sempre più alle fotocamere e le fotocamere ai telefoni. Indubbiamente questo è – se non altro – il sintomo di una crisi nel settore delle “normali” compatte come oggi le conosciamo. Le compatte si stanno evolvendo in altre direzioni. Se questa sarà la strategia vincente, è ancora da vedere.

Le caratteristiche di Coolpix S800c non sono tali da permettere miracoli, ma superano agilmente la (quasi) totalità degli smartphone. La perplessità semmai risiede nel fatto che – non essendo in ogni caso un oggetto capace di scatti professionali (come Nikon stessa dichiara definendola “fotocamera social”) – per un uso generico uno smartphone con caratteristiche di imaging comparabili è comunque molto più versatile.

Punto a favore: lo zoom ottico da 10x introvabile su smartphone e i 16 megapixel (comunque reperibili sulla maggior parte delle compatte). La versione di Android è la 2.3 anche se le caratteristiche hardware e di S.O in fondo non sono punti chiave in questo tipo di oggetto. Apprezzabile la presenza di GPS per il geotagging degli scatti. Mentre è evidente la nota dolente della batteria. Per tutti i dettagli vi rimandiamo alla recensione completa.

Il confronto

Assieme alla Nikon Coolpix S800c abbiamo considerato anche una compatta Sony DSC-HX9V, con ottica da 16 megapixel, 16x di zoom, GPS e impostazioni manuali (cosa che la Nikon non ha) che si può acquistare a meno di 300€. Abbiamo poi aggiunto anche gli scatti realizzati da Sony Xperia S, ad oggi il miglior camera-phone con Android (fotocamera da 12 megapixel priva di zoom ottico). Una doverosa premessa: gli scatti eseguiti con la Sony DSC-HX9V risultano in tutti i casi superiori alla Nikon, rendendo inutile spendere altre parole sul confronto tra queste due.

Le immagini (ad eccezione dei confronti del primo scatto) sono quelle originali e quindi pesano fino a 6 MB. Dopo il click vi invitiamo quindi ad attendere il caricamento dell’immagine. Potete anche scaricare direttamente le foto per valutarne i dati exif.

Scatto 1

Scatto 1 - Sony DSC-HX9V Scatto 1 - Nikon Coolpix S800c Scatto 1 - Sony Xperia S

Sony Xperia S comprime troppo l’immagine. E’ un problema noto della gamma Xperia attuale. Per questo, specialmente andando ad effettuare uno zoom a posteriori, l’immagine degrada in modo eccessivo. Per il resto le immagini risultano paragonabili.

Confronto zoom Nikon vs Xperia

Le prossime immagini provano invece che è sempre vera la regola chè piu’ obiettivo grande, piu’ luce si cattura. Su questo le misure contano. Sempre.
E’ infatti evidente che la Nikon cattura più luce, andando a delineare una gamma di colori leggermente superiore. Nel caso di questa immagine (che comunque è essa stessa abbastanza “piatta”) la differenza non è così evidente, ma questo fattore giocherà un ruolo importante nelle immagini seguenti.

Analisi immagine Nikon

Analisi immagine Xperia

Scatto 2

Scatto 2 - Sony DSC-HX9V Scatto 2 - Nikon Coolpix S800c Scatto 2 - Sony Xperia S

Xperia si comporta molto bene dato lo scatto e quasi è paragonabile a quello della Coolpix S800c. Nikon vince – come era immaginabile – proprio sulla quantità di luce catturata.

Scatto 3

Scatto 3 - Sony DSC-HX9V Scatto 3 - Nikon Coolpix S800c Scatto 3 - Sony Xperia S

Ancora una volta è la luce a fare la differenza. Xperia ne cattura meno e il fuoco si sforza di definirlo su tutta la scena. Fallisce nel primo piano che è molto buio. La profondità dell’obiettivo (in questo caso la profondità piu’ della larghezza dell’ottica) di una fotocamera come la Nikon compensa molto meglio il primo piano e lo sfondo. L’immagine è tutta più a fuoco e “leggibile”.

Scatto 4

Scatto 4 - Sony DSC-HX9V Scatto 4 (zoom) - Nikon S800c Scatto 4 (zoom) - Sony Xperia S

Nello zoom vince ovviamente la profondità dell’ottica. Gli smartphone (salvo poche eccezioni) non hanno zoom ottico e  l’immagine è interpolata “ritagliata” e “ingrandita”.

Scatto 5

Scatto 5 - Sony DSC-HX9V Scatto 5 - Nikon Coolpix S800c Scatto 5 - Sony Xperia S

Tipico scatto quasi ottimale, per luce e profondità di campo, Xperia e Nikon in pratica si equivalgono. Fuoco ok e pochi artefatti di compressione.

Scatto 6 - Flash

Scatto 6 (flash) - Sony DSC-HX9V Scatto 6 (flash) - Nikon S800c Scatto 6 (flash) - Sony Xperia S

Nell’uso con flash Nikon vince su Sony Xperia a mani basse. Come per lo zoom, sono i limiti hardware ad essere insormontabili (ad oggi) per la quasi totalità degli smartphone.

Scatto 7 - Macro

Scatto 7 (macro) - Sony DSC-HX9V Scatto 7 (macro) - Nikon Coolpix S800c Scatto 7 (macro) - Sony Xperia S

Le foto sono state fatte in modalità “automatica” dove Xperia S fatica maggiormente a mettere a fuoco a distanze ravvicinate.

Conclusioni

Ad oggi Nikon S800c è sicuramente il miglior dispositivo Android con cui scattare fotografie. Peccato solo non si possa utilizzare per telefonare… L’ottica è all’altezza delle aspettative e soluzioni hardware come flash di questa qualità e zoom ottico, sono al momento impensabili su di uno smartphone Android. Certo è che Nokia 808 avrebbe potuto mettere in crisi questa convinzione, ma per fortuna (?) non è un dispositivo Android.

L’articolo è stato scritto a due mani da Emanuele Cisotti e Francesco Fumelli.

Sony Xperia S

Sony Xperia S

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
Nikon Coolpix S800C

Nikon Coolpix S800C

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00