Controlla la tua casa con Android

Controlla la tua casa con Android (Parte 2): Riproduzione video e multimedia

Emanuele Cisotti

Continua in questa seconda parte la guida alla realizzazione di un sistema casalingo multimediale completamente (o quasi) controllabile dal vostro Android. Se non avete ancora letto la prima parte, vi invitiamo a farlo in quanto contiene presupposti fondamentali per il proseguimento della lettura.

Multimedia

Se la domotica non è esattamente così vicina a noi, una cosa che sicuramente lo è, è la riproduzione di contenuti multimediali su qualsiasi tipo di dispositivo, questo grazie in buona parte alla tecnologia DLNA. Vediamo quindi come Android può aiutarci a realizzare un buon sistema di streaming multimediale.

LiquidTV

Amazon – 119€

Potete trovare la maggior parte delle informazioni che vi servono sulla LiquidTV nella nostra recensione completa. Riassumendo possiamo dire che si tratta di una piccola chiavetta HDMI da collegare al proprio televisore e renderlo un vero e proprio dispositivo Android, interamente votato alla multimedialità. Noi lo abbiamo collegato ad una piccola TV Samsung senza particolari pretese (senza porta USB, Ethernet o Wi-Fi) e l’abbiamo quindi trasformata in una televisione multimediale. La LiquidTV è connessa alla rete casalinga proprio grazie al Fritz!WLAN Repeater di cui abbiamo parlato nella prima parte.

Benché sia possibile collegare dispositivi USB o una microSD, noi abbiamo scelto di utilizzarlo per riprodurre video presenti in un disco collegato via USB al Fritz!Box 7390. La fluidità è ottima e l’obiettivo principale è ottenuto. Per migliorare ancora l’esperienza d’uso abbiamo installato l’ottimo client DLNA Twonky sulla LiquidTV.

[app]com.pv.twonkyremote[/app]

Ma non solo LiquidTV è un dispositivo Android, ma è anche completamente comandabile tramite un altro dispositivo Android, mandando quindi in pensione tutti i vari telecomandi. Questo è possibile grazie a Google TV Remote. L’applicazione non è disponibile in Italia nel Play Sotre, ma LiquidTV ne fornisce i pacchetti da installare manualmente. L’applicazione funge da telecomando, da mouse e anche da tastiera completa.

Popcorn Hour A-300

PopcornHour – 219$

Altro nome curioso, per uno dei lettori multimediali da salotto più famosi nel mondo degli smanettoni. A-300 è uno dei prodotti più recenti della casa e permette di far diventare il vostro televisore un vero “jukebox” multimediale. La sua funzione principale è di collettore dei vari server DLNA presenti in rete (nel nostro caso sempre grazie a Fritz!Box 7390) e di permettere tramite il telecomando di fruirne con comodità. Possibile sfruttare per la stessa funzione una delle porte USB, oppure inserire un hard-disk (da acquistare separatamente) all’interno. Un buon modo per collegare il dispositivo è alla rete è sfruttare uno dei Powerline citati nella prima parte. L’interazione con Android arriva nel momento in cui è possibile controllare il proprio Popcorn con lo smartphone grazie all’applicazione ufficiale.

[app]com.syabas.mobilerc[/app]

In realtà con software come il già citato Twonky, è anche possibile, magari comodamente sdraiati sul letto, scegliere la fonte video (e il relativo file) e poi di riprodurlo direttamente sul Popcorn Hour.

Samsung Smart TV

Prezzo variabile

Gli ultimi modelli di televisori Samsung, denominati Smart TV, mettono a disposizione dell’utente tantissime possibilità differenti direttamente dal televisore. Noi però vogliamo andare più a fondo e vedere come sfruttare questo dispositivo con Android. Il primo fondamentale passo è assicurarsi che il televisore sia connesso alla rete, meglio via cavo, magari con i già citati Powerline. A questo punto Samsung offre ai suoi più fedeli clienti molte possibilità di interazione con la televisione tramite Android. Il livello dipende molto dalla versione del proprio televisore. Le applicazioni sono tutte scaricabili tramite il Samsung App Store e compatibili con i soli dispositivi Samsung (estraendo l’apk anche con Galaxy Nexus). Se nelle ultime versioni è possibile addirittura continuare la visione dei contenuti televisivi anche su smartphone e tablet, sono molti di più i modelli compatibili con Smart View, la piccola utility che trasforma il telefono (o il tablet) in un vero e proprio telecomando. Nelle versioni più recenti questo fungerà anche da controller per i giochi scaricabili dall’App Store delle televisione.

Se la televisione è dotata poi di Smart TV vi segnaliamo un’ultima chicca. Aprendo l’applicazione YouTube sul televisore è possibile configurare uno smartphone, tramite l’app YouTube Remote, affinché si possano avviare video YouTube sulla tv, scegliendoli sul dispositivo mobile. Un bel risparmio di tempo, pensando a come sia a volte complicato scrivere con il telecomando.

[app]com.google.android.ytremote[/app]

Telecomando universale

Se avete letto la recensione completa di Sony Xperia Tablet S avrete scoperto come sia semplice utilizzarlo come telecomando universale per TV, lettori blu-ray, lettori DVD e sistemi multimediali. La compatibilità è quasi illimitata e può anche apprendere da altri telecomandi.

Sony Xperia Tablet S

Sony Xperia Tablet S

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00