root-all-the-phones

Sblocchiamo il bootloader del Galaxy Nexus e otteniamo i permessi di Root senza wipe dei dati

Roberto Orgiu

Bloccare il bootloader di un dispositivo nato per gli sviluppatori lascia un po’ l’amaro in bocca, soprattutto se lo sblocco implica il wipe del telefono e l’invalidazione della garanzia, ma sull’ultimo (a quanto pare, ancora per poco) telefono di casa Google, le cose stanno esattamente così.

Fortunatamente, dai laboratori di XDA ci arrivano una guida e un’applicazione che invertono i passaggi per sbloccare il nostro Nexus senza perdere i dati: prima si ottengono i privilegi di root e poi si sblocca il bootloader direttamente dal dispositivo.

Benché  la guida sia stata testata su più Galaxy Nexus, non è una cosa totalmente esente dai rischi e nonostante non siano previsti wipe o reset, potrebbe anche capitarci di perdere i dati.

Chi volesse seguire la guida (o semplicemente leggerla per curiosità), può fare un salto sul nostro forum e scaricare l’applicazione dal link qua sotto, ricordandosi che questo software può non solo sbloccare il bootloader Samsung (previa concessione dei permessi di root), ma anche bloccarlo nuovamente in caso di bisogno.

[app]net.segv11.bootunlocker[/app]

Fonte: Fonte
Samsung Galaxy Nexus

Samsung Galaxy Nexus

confronta modello

Ultime dal forum: