unnamed

SoundCloud: promuovere la propria musica non è mai stato così facile

Erika Gherardi

Sicuramente ne avrete già sentito parlare e con ogni probabilità qualcuno di voi si è già iscritto. Noi ve la raccontiamo oggi approfittando del recente update che ha introdotto qualche opzione per l’editing che rende l’utilizzo dell’applicazione ancora più divertente ed interessante. Stiamo ovviamente parlando di SoundCloud.

Per chi non lo sapesse SoundCloud è un sito web nato con l’intento di consentire ai musicisti di collaborare, promuovere e distribuire la loro musica ed evolutosi fino ad ospitare migliaia di brani che vanno da vere e proprie canzoni fino ad effetti sonori di ogni tipo. L’app per Android nasce con lo stesso spirito e con la voglia di permettere agli utenti di fare tutto ciò che fanno normalmente da browser, quindi troviamo il software diviso in 5 tab: Stream, Activity, REC, You e Search.

La prima scheda ci consente di vedere le novità riguardanti le persone che seguiamo, così da rimanere sempre aggiornati su quello che pubblicano; la seconda invece, Activity, raccoglie le azioni che i nostri followers compiono sulle tracce che pubblichiamo, mentre la quarta è dedicata al nostro profilo e alla ricerca di amici da seguire sfruttando il login con Facebook. Infine abbiamo il tab dedicato alla ricerca, sia di brani che di persone, e che ci permette di esplorare alcune delle categorie disponibili così non siamo vincolati al mero utilizzo di parole chiave. Se un giorno non sapete esattamente cosa volete potete sempre farvi un tour casuale sperando di incappare in qualcosa che fa proprio al caso vostro.

Abbiamo volutamente saltato la terza scheda perché è il punto forte del software, ma ne parliamo adesso. REC è il cuore di SoundCloud perché ci permette di registrare qualsiasi cosa in qualsiasi momento, dopodiché possiamo tagliare il brano e decidere se applicare il fade in e fade out. Una volta che il risultato vi avrà convinti non vi resterà altro da fare se non tappare sul pulsante Publish per dare un nome al brano, aggiungere un’immagine e decidere su quale social volete condividere il vostro capolavoro.

Per quanto riguarda le opzioni le abbiamo trovate davvero ben fatte e studiate: non sono troppo, non ci si perde ma permettono da ottenere dal software esattamente ciò che vogliamo anche in termini di dati scaricati, così siamo sicuri di non superare la fantomatica soglia mensile imposta dai nostri operatori telefonici. A tutto ciò poi potete aggiungere una grafica piacevole, essenziale e adattata almeno in parte all’Holo Theme, senza però perdere lo spirito dell’interfaccia del sito web. Insomma, scaricatela e provatela perché merita assolutamente un’occhiata.

[app]com.soundcloud.android[/app]