motorola-logo-650x432

Anche Motorola potrebbe far parte del programma Nexus

Nicola Ligas

Quando parli di Motorola le maggiori lamentele riguardano gli aggiornamenti mancati (soprattutto in Europa) e i bootloader bloccati (anche se adesso un po’ meno), tutti “dettagli” che sparirebbero con un ipotetico Nexus a marchio dell’azienda, ipotesi che però finora non aveva ricevuto molto seguito. Forse però le cose stanno per cambiare.

Rick Osterloh, Senior Vice President of Product Management dell’azienda, ha confermato che Motorola sarà “sicuramente presa in considerazione la prossima volta che Google deciderà di rilasciare dei telefoni Nexus”, aggiungendo tuttavia che non riceverà alcun “trattamento speciale” e che il firewall tra le due aziende, di cui già aveva parlato Andy Rubin mesi fa, è attivo e fiammeggiante.

Una notizia simile riportata ieri avrebbe avuto un certo peso, ma se prendiamo per buone le rivelazioni di questa mattina in merito al programma Nexus, ecco che tutto sembra farsi ancor più concreto e non ci sentiamo più di escludere l’eventualità di un prossimo Nexus anche a marchio Motorola.

Quante volte abbiamo letto frasi inneggianti alla qualità costruttiva dell’azienda unita al fascino di Android stock? Se davvero un simile smartphone vedesse la luce voi ci fareste un pensierino o sareste comunque orientati da altre parti?

Fonte: Fonte