Office_Hours_Event_Theme

I tablet Android al 48% del market share USA (grazie ad Amazon)

Nicola Ligas -

Che Android non vada troppo forte nel segmento tablet, almeno rispetto a quello smartphone, è cosa ormai detta e ridetta, ma sembra che il trend stia pian piano cambiando, almeno in America, sull’onda però “dell’aiuto” di Kindle Fire di Amazon.

Secondo Pew Research, circa il 22% degli americani è in possesso di un tablet, il 48% dei quali sono Android (basti pensare che un anno fa erano il 20% per capire quanto sia cambiato), sebbene la metà circa di questi siano appunto a marchio Amazon.

Un’altra ben nota agenzia, comScore, si spinge invece più verso il segmento telefonico: secondo la loro indagine circa il 52,6% degli americani sarebbe in possesso di uno smartphone Android, contro il 50% dello scorso maggio, rosicchiando per lo più quote a RIM e in misura minore a Windows Phone. Tra i produttori domina Samsung, con il 25,7%, seguita da LG con il 18,2%, e poi da Apple con il 17,1% e Motorola con l’11,2% (HTC e Sony non pervenute).

I tablet economici sembrano insomma la chiave di volta per far mutare rapidamente il mercato, almeno in America: potrebbe sembrare una constatazione banale, ma è pur vero che iPad non ha raggiunto il successo puntando sul fattore prezzo, e che solo il Kindle Fire prima e il Nexus 7 poi sono riusciti a far breccia in un settore che era dominato da Apple. Alla lunga però Android deve anche essere capace di offrire qualità e funzionalità nel segmento tablet (non che finora sia a zero, ma è necessario molto di più, soprattutto da un punto di vista delle app, piuttosto che dell’OS), proprio come ha fatto in quello degli smartphone, dove i modelli più economici hanno sì contribuito al suo successo, ma non sono certo quelli che sono sulla bocca della gente quotidianamente.

Via: Via