vlc

VLC si aggiorna con novità anche dal punto di vista grafico

Lorenzo Quiroli

Lo sviluppo di VLC per Android continua il suo lungo calvario iniziato ormai da quasi due anni (già se ne parlava nel 2010), senza essere ancora arrivati ad una prima versione stabile.

Il famoso riproduttore multimediale open source è giunto di recente alla quarta beta ufficiale pubblicata su Google Play; vediamo quindi il changelog di questa nuova versione, traducendo velocemente quello pubblicato dal team VLC:

Questa nuova beta migliora lievemente la UI, incrementa la velocità e la stabilità dell’applicazione, aggiunge il supporto ai processori Intel insieme a nuove funzioni, e risolve alcuni problemi presenti nella precedente versione; la maggior parte di questi problemi riguardavano la compatibilità con il Nexus 7, con ICS e JB, con i file mp4 e con la selezione delle tracce. E’ stato inoltre aggiunto il supporto al codec Opus. La nuova versione ha un menù scorrevole, una cronologia, la possibilità di impostare alcuni brani come suoneria e una opzione per modificare la velocità di riproduzione. Inoltre sono state introdotte alcune gestures per regolare la luminosità e per la ricerca. Infine, sono state aggiunte molte traduzioni.

Un passo in avanti non piccolo, ma nemmeno enorme per il famoso cono arancione e bianco; nell’attesa di poterne provare una versione stabile, quale applicazione usate per riprodurre filmati sul vostro smartphone o tablet?[app]org.videolan.vlc.betav7neon[/app]

VLC