apple-vs-samsung-fight

Samsung contro l’iPhone 5, accusato di violare 8 suoi brevetti

Nicola Ligas

Ci immaginiamo i commenti del pubblico americano come una sorta di “Here we go, again“, che potremmo rendere nella nostra lingua con un semplice “Ci risiamo“. In effetti la contesa tra Apple e Samsung si è da tempo spostata dagli scaffali dei negozi alle aule di tribunale e di certo nessuno sarà saltato dalla sedia nell’apprendere che i coreani hanno chiamato in giudizio i cupertiniani, per aver violato otto loro brevetti.

Nessuno di questi si riferisce stranamente all’LTE, tecnologia sulla quale Samsung aveva promesso cause ancor prima della presentazione di iPhone 5: due brevetti (7.551.596 e 7.756.087) riguardano comunque il trasferimento di dati su rete mobile, gli altri sei (7.672.4707,577.7577.232.0586.292.1796.226.449, e5.579.239) spaziano dallo streaming audio all’input vocale o via tastiera.

In realtà non si tratta di una causa del tutto nuova, ma di un’aggiunta ad un processo già in corso, che vedeva Samsung opporsi ad altri prodotti della mela, come i precedenti iPhone, ma anche laptop, desktop, e pure la Apple TV. Tutto questo andrà in scena sui banchi del tribunale il 6 novembre, mentre il verdetto definitivo sul precedente caso (quello per ora vinto da Apple) è atteso per dicembre: nuova versione di Android o meno, insomma, i prossimi mesi si annunciano tutto fuorché tranquilli.

Via: ViaFonte: Fonte
Applebrevetti