hand

Google rilascia (per ora solo in USA) Field Trip

Nicola Ligas

Google ha rilasciato nella serata di ieri un’app che purtroppo non sembra disponibile qui in Italia, ma alla quale BigG ha dato particolare enfasi, con tanto di sito dedicato (praticamente solo una vetrina) e promessa di prossimo sbarco su iOS: Field Trip, ovvero una specie di realtà aumentata secondo Mountain View.

L’idea alla base è simile a quella di Google Now, della quale quest’app rappresenta una sorta di estensione: quando ci troveremo vicino a luoghi particolari, ecco che avremo a disposizione delle card ricche di informazioni, suggerimenti e approfondimenti, che potremo votare e condividere in un tap.

Field Trip prende spunto da numerose fonti diverse e raccoglie i dati dividendoli in 7 categorie: architettura, luoghi ed eventi storici, lifestyle, offerte, cibo e bevande, posti unici e di rilievo, arte all’aperto. Ognuna di queste è rappresentata da un colore diverso, ed è possibile abilitarle o meno singolarmente e ricevere notifiche in base alle nostre preferenze.

L’interfaccia è piuttosto particolare e coniuga il tema Holo con una scelta di colori molto variopinti, mentre le informazioni sono mostrate su quella che sembra carta da pergamena.

E dopo tante buone notizie, eccone una meno positiva (che avrete letto nel titolo): l’app è un’esclusiva degli Stati Uniti, almeno per il momento. Fortunatamente uno dei suoi sviluppatori afferma che è in lavorazione la versione internazionale, ma non chiedeteci quando sarà disponibile perché non abbiamo indizi in merito. In compenso il trailer è piuttosto suggestivo e merita senz’altro una visione, ma non disturbatevi a cliccare sul box sottostante: l’abbiamo messo soltanto in segno di buon auspicio.

[app]com.nianticproject.scout[/app]

Fonte: Fonte
video