wakevoice

WakeVoice: una “holo” sveglia che vi parla

Erika Gherardi

La sveglia è una di quelle funzioni integrate nei telefoni cellulari fin dall’alba dei tempi e il motivo è quasi banale a dirsi: è indispensabile tanto per un lavoratore quanto per uno studente. Spesso però si limita a fare una cosa e una soltanto: suonare in modo fastidioso all’orario predefinito. La domanda è: perché accontentarsi di un semplice bip fastidioso quando potremmo avere un’app che ci dice che tempo fa fuori, cosa prevede l’oroscopo di oggi e magari quali sono le notizie importanti delle ultime ore? Se non vi viene in mente nessun software di questo tipo, non temete perché ci siamo noi a consigliarvene uno: WakeVoice.

I motivi per cui quest’applicazione vale quel che costa (1,99 €) sono diversi. Tanto per cominciare vanta una grafica molto curata e in linea con l’ormai famoso e sempre più apprezzato Holo Theme, fedele alle regole dettate da Google tanto nell’interfaccia dell’app in sé quanto nella schermata che compare al momento del suono della sveglia. All’apertura troverete già due sveglie pre-impostate ma non attive, tranquillamente modificabili con un tap che vi permetterà di ridefinire l’orario, la ripetezione, la suoneria, la vibrazione, il riconoscimento vocale (utile per dire alla sveglia che può smettere di darvi il tormento) e la sintesi vocale che vi consente di attivare le informazioni sul meteo, le news, il calendario e persino l’oroscopo.

Tutto questo richiede ovviamente dei settaggi minimi a cui accediamo sempre partendo dalla home dell’applicazione tramite il pulsante in alto a destra che ci riporterà alle impostazioni riguardanti i volumi, la sintesi e il riconoscimento vocale, la fonte delle news, il segno (o i segni) che ci interessa per l’oroscopo, la città su cui vogliamo le informazioni meteo e persino la stazione radio di riferimento, punto debole di questo software considerando che spesso non va e che la scelta è limitata a Rai Radio 1, Radio24 e Radio Svizzera Classica. Non mancano infine le opzioni dedicate alla sveglia vera e propria e alle modalità Dock e Notte, richiamabili anche dalla schermata principale tappando sull’icona delle app. Infine WakeVoice ci consente di salvare e ripristinare le sveglie così potete recuperarle anche in caso di disinstallazione o di un cambio di dispositivo.

Una volta impostato tutto questo l’app sarà attiva e comincerà a suonare all’orario predefinito mostrando una propria lockscreen divisa in 4 tab: Meteo, Notizie, Calendario e Oroscopo. Premendo Stop la sveglia smetterà di suonare e comincerà a darvi tutte le informazioni richieste. Certo, non è proprio perfetta la voce della sintesi vocale (ma potete scaricarne di nuove a pagamento), spesso risulta quasi irritante, ma vi assicuriamo che svegliarsi così è decisamente meglio che con un bip insistente e classico. Ad esempio mentre voi cercate di alzarvi dal letto WakeVoice vi dice che tempo fa così potete pensare a come vestirvi. Non male vero?

Ovviamente noi non possiamo fare altro che consigliarvi di scaricare la Trial così la provate e ci fate sapere se avevamo ragione o meno ad elogiare questo piccolo software.

[app]com.adnfxmobile.wakevoice.lite[/app]