Nautiz-X1-IP67-rugged-smartphone-sand-and-wheels-1

Handheld Nautiz X1: lo smartphone più resistente al mondo

Nicola Ligas

Fregiarsi del titolo di smartphone più resistente al mondo non è cosa facile, specialmente se tale pretesa arriva da una compagnia che non è costantemente sotto le luci della ribalta come Handheld, azienda svedese che ha prodotto il Nautiz X1, rendendolo waterproof, dust-proof, e shock-resistant.

A conferma di ciò allo smartphone è stata data la certificazione IP67 ed è inoltre conforme anche allo standard militare 810G, tanto per ribadire che è in grado di sopravvivere laddove altri suoi simili andrebbero incontro a premature fine.

Non aspettatevi quindi un hardware da top di gamma, perché non è con quelle che il Nautiz X1 vuole stupire, ma non per questo dovrete rinunciare ad una buona esperienza utente:

  • processore dual-core a 1 GHz con 512 MB di RAM
  • display da 4 pollici WVGA (480 x 800) con ottima leggibilità anche sotto la luce diurna
  • fotocamera da 5 megapixel 
  • memoria interna da 2 GB espandibile con microSD 
  • spessore di 15 mm e peso complessivo di 180g
  • batteria da 1.530 mAh (disponibile la versione estesa da 2.920 mAh)
  • l’OS è Ice Cream Sandwich, ma può anche essere preinstallato Windows Embedded Handheld 6.5

Purtroppo il Nautiz non arriverà in commercio prima di gennaio 2013, il che contribuirà ad invecchiare un po’ le sue specifiche già non più attualissime e anche il prezzo di 690€ difficilmente sarà motivo di grande popolarità: certo se è la resistenza quella che cercate, avrete sicuramente pane per i vostri denti.

Via: ViaFonte: Fonte