unnamed

Reader HD Free: il layout di una rivista, la comodità di Google Reader

Erika Gherardi

Lo sappiamo: da quando l’app ufficiale è stata aggiornata Google Reader è migliorato parecchio su Android. Eppure a noi piace cercare continuamente nuove alternative che ci offrano quel quid in più che al software made in Mountain View manca. Ecco perché oggi vi parliamo di Reader HD Free che di somiglianze con l’app ufficiale ne ha parecchie e di differenza sostanziale una: la modalità Magazine.

Ad una prima occhiata le differenze vi sembreranno quasi impercettibili: abbiamo l’holo theme, una disposizione simile delle nostre sottoscrizioni, i preferiti che anche qui si chiamano Starred Items, l’elenco degli articoli da leggere con la classica stellina accanto. In basso troviamo i tasti che ci permettono di rimuovere i post già letti, di vedere l’anteprima dell’articolo, di ordinare i feed in base alla data e ovviamente di aggiornare per verificare la presenza di nuove news. Fin qui tutto normale.

La magia avviene quando entriamo nelle impostazioni (curiosamente disponibili solo tramite il tasto fisico e non con l’icona classica del tema holo) e in Appearance scegliamo Magazine alla voce Layout. In questo modo abbandoneremo la visualizzazione classica e ci evolveremo ad un’interfaccia molto più piacevole e moderna, disponibile ovviamente sia per ogni singola fonte che per cartelle. Il risultato vi assicuriamo che è davvero notevole: la comodità del vostro Google Reader unita ad una grafica che invoglia a leggere ogni singolo articolo.

Un altro punto a favore di Reader HD Free sono i settaggi: ci sono quelli per l’aspetto (compreso il passaggio ad un tema scuro), le sottoscrizioni, la sincronizzazione, le immagini, le notifiche e infine quelli generali. Insomma, potete fare in modo che l’app si adatti totalmente alle vostre esigenze.

Il software è disponibile in due versioni, quella gratuita e quella a pagamento, che si differenziano soltanto per la presenza/assenza di ads, che comunque abbiamo trovato poco invasivi. Come al solito vi consigliamo di provare l’applicazione e di farci sapere cosa ne pensate.

[app]com.ageofmobile.readerfree[/app]