Astro

ASTRO File Manager versione 4 rinnova completamente la sua UI

Nicola Ligas -

Di file manager per Android, compresi quelli di buon livello, se ne contano ormai a dozzine, ma non possiamo dire che l’originalità grafica sia mai stata un loro punto forte: accortisi di una somiglianza di fondo alcuni (come File Expert) hanno provato a differenziarsi un po’ dalla massa. Astro v. 4 però ha fatto qualcosa in più: ci è riuscito.

L’avvio dell’app dopo l’aggiornamento è infatti di quelli che non ti aspetti: tutto è stato accentrato in un’unica schermata, che con un paio di frecce fluttuanti indicanti i lati dello schermo ci suggeriscono che uno swipe potrebbe rivelare qualcosa in più.

Scorrendo verso sinistra troviamo infatti vari path del nostro sistema, comprese le cartelle Google Drive e Dropox, alle quali Astro può accedere previa nostra autorizzazione; inoltre è anche possibile visualizzare le risorse condivise della rete locale, tramite l’apposita opzione.

Verso destra abbiamo invece i tool e le info: i primi consistono in un monitor di uso per la scheda SD, in un task killer (che non vuole proprio andarsene da Astro) e nel manager delle app, da cui è possibile effettuare anche copie di backup.

La schermata centrale racchiude invece nuovamente tutti i percorsi principali, i file divisi per categorie (documenti, video, immagini, ecc.) in modo da ricercarli rapidamente e i file recenti. Anche la navigazione tra le varie cartelle è stata completamente rivista, sia nell’aspetto che quindi nella sostanza.

Trovate una ricca galleria d’immagini subito dopo il solito box per il download. E voi quale file manager usate?

[app]com.metago.astro[/app]