i'm Watch Recensione

i’m Watch, la recensione completa

Emanuele Cisotti -

i’m Watch è senza ombra di tutto uno dei prodotti più curiosi del panorama Android attuale e per questo abbiamo voluto provarlo a fondo e poi recensirlo per voi.

È sicuramente impossibile per noi realizzare una recensione canonica per questo dispositivo, sopratutto perché non si tratta di uno smartphone Android, quanto piuttosto di un accessorio, o più in generale di un gadget.

i’m Watch è basato su Android, ha a disposizione una CPU da circa 450 MHz, 128 MB di RAM e 4 GB di memoria interna. L’hardware a nostro parere è assolutamente sufficiente per far girare in modo egregio l’orologio. Il dispositivo è abbastanza grande e sicuramente vistoso, le connessioni sono ridotte al minimo: jack audio (anche per lo scambio dati) e sulla scocca troviamo solo i due speaker (buoni per le chiamate, meno per la musica).

La quasi totalità delle funzioni è gestibile esclusivamente tramite il servizio i’m Cloud dal sito web dell’azienda e vengono poi apprese dal dispositivo che deve essere connesso via bluetooth ad uno smartphone Android con tethering bluetooth attivo. Allo stesso modo si possono eseguire telefonate in vivavoce dall’orologio sfruttando la connessione al proprio telefono.

Le applicazioni sono fondamentalmente il meteo, le news, le azioni di borsa, la musica (presente sul dispositivo), le immagini (del dispositivo e di Picasa), Twitter, Facebook e la propria rubrica (importata dal telefono).

Il dispositivo può però funzionare anche disconnesso dal terminale, utilizzando i dati in cache. Purtroppo la skin dell’orologio è unica e non può essere cambiata. In generale, come detto nella recensione video sotto, benché le funzioni non siano molte, funziona in modo impeccabile e non ci ha dato molti problemi (abbiamo però dovuto leggere il manuale per la prima configurazione).

L’azienda sembra poi molto attenta e rilascia continuamente nuovi aggiornamenti per il dispositivo.

Arriviamo così a parlare del prezzo: 299€ per il modello in alluminio o in plastica (come quello nostro), molto di più per le varianti in metalli pregiati. Il prezzo è senza dubbio molto alto se paragonato agli smartphone e ai tablet Android in commercio, ma il paragone è impossibile da fare in quanto questo non rientra in nessuna delle due categorie. Si tratta di un orologio di lusso (visto il prezzo e le intenzioni dell’azienda) per chi vuole sempre essere al passo con le ultime tecnologie e vuole anche avere un bel dispositivo da mostrare.

I margini di miglioramento sono ampi e il prezzo è inaccessibile ai più, ma per chi è disposto a spendere la cifra richiesta, noi non possiamo far altro che constatare il buon funzionamento dell’orologio nell’utilizzo giornaliero.

Recensionevideo