unnamed

Device Art Generator: la risposta di Google ad Android Asset Studio

Roberto Orgiu

Qualche tempo fa parlavamo dei tool forniti da un team di sviluppatori indipendenti che ci permettono di creare e modificare diverse parti grafiche del nostro dispositivo, dandoci anche la possibilità di utilizzare delle cornici per inserirvi dentro gli screenshot del nostro prodotto (i cosiddetti frame) e, recentemente, anche altri due concorrenti sono scesi in campo.

Infatti, oltre ad Android Asset Studio di Roman Nurik, anche Google è scesa in campo con un proprio frame generator (chiamato Device Art Generator), molto intuitivo ed elementare: basta infatti trascinare il nostro screenshot sul dispositivo scelto e il più è fatto; è possibile scegliere tra praticamente tutti i dispositivi Pure Google: Nexus S, Galaxy Nexus, Nexus 7 e XOOM. Inoltre, è possibile aggiungere un’ombra sotto il telefono e l’effetto luccichio sullo schermo, oppure ruotare l’immagine.

Per utilizzare questo servizio (che potete vedere nell’immagine qui sotto), potete fare un salto all’apposita pagina dell’ormai celeberrimo sito per sviluppatori di Android.

L’ultimo concorrente si discosta di parecchio dalle due webapp, presentandosi nella forma di software Android disponibile nel Play Store: Prateek Srivastava ha infatti rilasciato il suo Device Frame Generator in versione beta compatibile con tutte le versioni del robottino verde a partire da FroYo 2.2. Le impostazioni sono le stesse che abbiamo visto per gli altri due generatori di frame, con la comodità di averlo sempre disponibile sul proprio dispositivo.

Se qualche sviluppatore volesse provarlo, vi proponiamo il box di download subito dopo le immagini di questo software.

[app]com.psrivastava.deviceframegenerator[/app]

Fonte: Fonte