Ludo-G10

Archos Ludo G10: sarà un tablet dedicato al gaming?

Nicola Ligas

Nell’ambiente delle voci di corridoio su nuovi dispositivi ci sono sostanzialmente due grandi informatori: Mr. Blurrycam, come viene chiamato dai colleghi anglofoni (“Mr. Fotocamera sfuocata” suona in effetti davvero male, dannato italiano!), e il database di GLBenchmark, che sempre più spesso ci regala dettagli sui futuri modelli.

Nello specifico, il 9 luglio scorso, è apparso nei suoi elenchi un certo Archos Ludo G10, il cui nome lascia inequivocabilmente pensare ad un dispositivo votato al gaming, e non possiamo fare a meno di ricollegarci ad alcune dichiarazioni rilasciate da Archos ad aprile scorso, in merito ad un tablet dedicato ai videogiocatori.

GLBenchmark non è comunque avaro di specifiche, e così scopriamo che il Ludo G10 è dotato di un display (quasi) fullHD a 1920 x 1008 pixel, formato assai particolare, che comunque non si discosta molto dal canonico 1920×1080. Per quanto riguarda il processore sappiamo che gira a 1,5 GHz con GPU PowerVR SGX 544, il che punterebbe al TI OMAP 4470. Per quanto riguarda l’OS, al momento compare ovviamente Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich, ma a seconda di quando lo vedremo in commercio chi può dire che non vi troveremo Jelly Bean?

Con l’avvento di tablet sempre più potenti in effetti il settore del gaming mobile su questo tipo di dispositivi costituisce una doppia minaccia, sia per le console tradizionali che per quelle portatili ma con schermi più piccoli: che i tablet/console sappiano affermarsi o meno è ancora tutto da vedere, ma essendo Android il sistema che più facilmente può essere impiegato su dispositivi diversi è inutile dire che la cosa potrebbe rappresentare un traino non indifferente per il robottino, a patto che “ci credano” sempre più produttori. Voi che ne pensate: a parità di gioco, meglio tablet o console?

Fonte: Fonte