Gravilux: disegnare con le stelle

Erika Gherardi

Ogni tanto capita anche a noi di cadere il vortice delle applicazioni che non hanno una vera e propria utilità ma che in un modo o nell’altro riescono ad intrattenerci per ore. A questa categoria di software appartiene un’app che abbiamo scoperto e provato in questi giorni che dichiara di essere una combinazione di pittura, arte, scienza, animazione e gioco. Il suo nome? Gravilux.

Se state per chiederci a cosa serve Gravilux rimarrete un po’ delusi perché la risposta può variare da “non ne abbiamo idea” a “non serve a niente” perché non ha un vero e proprio scopo. In realtà però è molto rilassante, vi consente di dare sfogo alla vostra creatività e vi assorbe per ore.

Ma andiamo con ordine. L’app si presenta all’avvio come un campo di puntini luminosi che la descrizione presente nel Play Store ci ha fatto scoprire essere stelle. Quello che possiamo e dobbiamo fare è interferire con questo campo per creare fenomeni di attrazione e repulsione tra le stelle che danno vita alle più svariate configurazioni. Per farlo dobbiamo soltanto usare le nostre dita e magari mettere mano ad alcune delle impostazioni che Gravilux ci permette di settare.

Premendo il tasto menù visualizziamo 4 icone diverse: Settings, Color, Clear e Info. La prima ci permette di decidere il peso, la grandezza e il numero di stelle da visualizzare sul nostro display; è inoltre possibile scegliere l’opzione Optimize che ottimizza da solo i vari indici per adattarli al device in uso oppure possiamo optare per un ripristino ai parametri predefiniti tappando su Reset. Color ci permette invece di cambiare colore alle nostre stelle impostando 3 tonalità diverse, ognuna delle qualità corrisponderà ad una diversa velocità dei nostri astri. Infine abbiamo Clear che ci riporterà il campo di stelle allo stato iniziale e naturalmente Info che riporta una lunga descrizione del software.

Esprimere un giudizio su Gravilux è molto difficile. L’applicazione è ben realizzata, crea persino dipendenza, ha un fascino inspiegabile considerando che tutto quello che fai è spostare delle presunte stelle, ma consigliarvela ci riesce un po’ difficile per via del fattore prezzo: 1, 45€ per un software privo di una qualsivoglia utilità ci paiono davvero troppi.

[app]com.snibbe.gravilux.activities[/app]