xoom usb-host

Con Paragon è possibile leggere praticamente ogni unità esterna su Android

Nicola Ligas

Per sgombrare subito il campo da malintesi, chiariamo che per usare Pargon avrete bisogno di un dispositivo con almeno Android 2.3 e che supporti l’USB mass storage, inoltre vi serviranno anche i permessi di root e un adattatore per collegare il drive esterno: insomma, non si tratta di una panacea ai mali del Nexus 7.

A cosa serve allora quest’app? A leggere pendrive e affini indipendentemente da come siano state formattate.

Se da una parte il filesystem FAT è infatti “universale”, altrettanto non si può dire per alcuni suoi colleghi, il che rende difficile alle volte anche passare una pennina da un PC all’altro, a seconda del sistema operativo in uso.

Inutile dire che su dispositivi mobili le cose non siano altrettanto facili, ecco il perché di Pargon NTFS & HFS, il cui scopo è sostanzialmente rendere compatibili con Android anche i dispositivi formattati con filesystem tipici di Mac o Windows.

Si tratta insomma di un’app non destinata magari al grande pubblico, ma che sarà senz’altro apprezzata da coloro che soddisfino i requisiti per poterla utilizzare e che impieghino spesso drive USB sui propri dispositivi Android.

[app]com.paragon.mounter[/app]

Fonte: Fonte