ASUS Transformer Pad Infinity TF700T recensione

ASUS Transformer Pad Infinity TF700T, la recensione completa

Emanuele Cisotti -

Dopo l’ottimo successo di ASUS Transformer Prime, primo tablet Tegra 3 in commercio, ASUS ci riprova con una versione migliorata e rivista: ASUS Transformer Pad Infinity, con uno schermo Full HD, il primo nella sua categoria.

Confezione

Purtroppo, la confezione è, ancora una volta, una piccola delusione. All’interno troviamo solo alimentatore e cavo proprietario per la ricarica e lo scambio dati. Nessun panno, custodia, cavo HDMI, auricolari o microSD. La versione che abbiamo testato è poi la versione senza dock (che comunque consideriamo parte integrante del prodotto).

5

Costruzione ed ergonomia

ASUS ha sempre coccolato i suoi clienti con prodotti molto ricercati e raffinati. Anche Transformer Pad Infinity non si discosta da questa immagine ed è infatti quasi totalmente costruito in metallo, con l’unica esclusione di una “striscia” nella parte alta che contiene la fotocamera, il flash e probabilmente anche i chip per la connettività (la gomma permette una trasmissione migliore, specialmente per il GPS). Il peso, 586 grammi, non è sicuramente ininfluente, ma non è maggiore di quello che ci si aspettasse da un prodotto simile e costruito con materiali di pregio.

La sottigliezza, solo 8,5 mm, è sorprendente ed è in definitiva un prodotto molto comodo da sorregge con una sola mano. I connettori sono tutti posizionati sul lato sinistro, mentre i tasti fisici, accensione e volume, molto comodi da premere, sono sulla parte superiore (utilizzando il tablet in orizzontale).

9

Hardware

L’hardware di questo Transformer Pad Infinity TF700T è il top della sua gamma e non manca praticamente nessuna delle funzioni e dei componenti che potreste desiderare. A partire dal processore quad core Tegra 3, nella sua versione da 1,6 GHz, la più potente mai vista ad oggi su di un tablet Android. Se fino a un anno fa il top era definito da un dual core da 1GHz, siamo arrivati in pochissimo tempo ad una nuova definizione di potenza pura, racchiusa poi all’interno di questo Pad Infinity.

La RAM è sempre 1 GB, mentre la versione da noi provata ha 64 GB di memoria interna (veramente tanti, finalmente!), è in commercio anche una versione da 32 GB.  E’ presente una buona fotocamera da 8 megapixel (un record per questo spessore), una webcam frontale da 2 megapixel, GPS, Wi-Fi in versione N e il bluetooth alla versione 3.0.

Presente lo slot di espansione di memoria microSD, l’uscita miniHDMI e il jack audio da 3,5mm. Lo scambio dati è garantito dalla sola dock proprietaria, mentre non è presente la connettività UMTS e quindi lo slot per la SIM. Questo ultimo punto impedisce al tablet di guadagnare il punteggio massimo.

9

Display

Aspettavate da tanto uno schermo ad alta (veramente alta) risoluzione su di un tablet? Con Transformer Pad Infinity questo momento è arrivato. La risoluzione è infatti di ben 1920 x 1200 pixel (oltre la soglia del Full HD). Lo schermo è di tipo Super IPS+, in poche parole altissima luminosità anche sotto la luce diretta del sole. Il vetro che protegge lo schermo è di tipo Gorilla Glass 2 e questo gli garantisce un’ottima resistenza ad urti e graffi. Difficile al momentro trovare un display di qualità superiore.

10

Software

Il sistema scorre in modo fluido in praticamente tutte le situazioni (Android è alla versione 4.0 Ice Cream Sandwich), anche se gli unici micro-rallentamenti che potevano essere presenti non sono scomparsi nonostante la potenza del processore. Niente comunque di realmente visibile. Le applicazioni preinstallate non sono molte e sono sopratutto quelle della suite ASUS presenti anche sugli altri tablet. MyLibrary per l’acquisto di libri e MyCloud per il servizio di cloud sono solo alcuni esempi.

Software: Browser

Il browser stock funziona come ci aspetteremmo, anche se forse con alcuni glitch o micro-scatti di troppo, rispetto all’essere un tablet quad-core con Ice Cream Sandwich. Anche in questo caso parliamo comunque di problemi sicuramente minori (e anche risolvibili con futuri update).

Software: Multimedia

ASUS ha curato molto anche la parte multimediale di questo tablet. E’ presente il supporto ai video in formato divx, anche tramite la rete casalinga, sfruttando MyNet, altro software ASUS per il DLNA. E’ già presente Play Music con supporto al servizio di cloud music di Google. @Vibe permette poi di acquistare contenuti multimediali di ogni tipo: musica, libri e anche quotidiani.

8

Autonomia

Buona l’autonomia di questo Transformer Pad Infinity, che si attesta oltre la giornata lavorativa tenendo sempre attivo WiFi e lo schermo in modalità Super IPS+.

8

Prezzo

Il prezzo è proporzionale alla qualità del prodotto e sopratutto alla qualità del display, ma poiché uno dei punti forti di questo dispositivo è la possibilità di aggiungere una tastiera per renderlo un netbook, il dover spendere altri 150€ oltre ai 599€ necessari per l’acquisto del tablet, potrebbe diventare problematico.

6

Giudizio Finale

ASUS Transformer Pad Infinity TF700T è sicuramente il miglior tablet da 10.1 in commercio, essendo dotato di quasi tutto l’hardware che si possa chiedere da un dispositivo simile. La mancanza di 3G e la dock da comprare a parte sicuramente potrebbe fermare l’acquisto da parte di molte persone.

Voto: 8,8

In sintesi: Pro

  • Molto bello ed elegante
  • Possibilità di trasformarlo in un netbook
  • Processore quad core da 1,6 GHz
  • Schermo Full HD

In sintesi: Contro

  • Prezzo non contenuto
  • Dock non inclusa
  • Manca di connettività UMTS

Videorecensione

Foto

ASUS Transformer Pad Infinity

ASUS Transformer Pad Infinity

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
ASUS Transformer Pad InfinityRecensionevideo