asus_nexus_7_05

La genesi di un tablet ASUS-Google: Nexus 7

Emanuele Cisotti -

È stato divertente analizzare la storia che si nascondeva dietro al lancio di Galaxy S III, analizzando tutti i suoi rumors e così abbiamo scelto di compiere una ricerca simile (ma basata sui fatti e non sui rumors) riguardante il tanto chiacchierato Nexus 7 (qui la nostra recensione).

ASUS Eee Pad MeMo

Era maggio del 2011 quando ASUS presentava al mondo EeePad MeMo, un piccolo tablet da 7 pollici con display 3D e accessorio esterno per gestire la musica. In punti in comune con l’attuale Nexus Tablet sono pochi e infatti dobbiamo arrivare fino a gennaio 2012 per parlare di un Transformer Prime da 7 pollici che dovrebbe essere svelato al CES 2012. Si parla di un piccolo tablet con Tegra 3 e prezzo di lancio di 300 dollari. Dovreste aver già capito che il profilo di un Nexus 7 si sta già delineando, ma il cuore in questo caso è ancora tutto ASUS, che sembra un po’ essersi persa nei meandri di un MeMo mai venuto alla luce, di uno Slider abbandonato e di un Padfone tutto da rifare.

Solo 3 giorni dopo trapela un piccolo teaser del tablet ASUS: fotocamera senza flash, due speaker e tasti del volume posti lateralmente, esattamente dove ora si trovano quelli di Nexus 7. Si parla ancora del prezzo di 300$, che giustificano la presenza della fotocamera.

Dobbiamo aspettare solo il 9 gennaio perché ASUS sveli al CES 2012 il suo ASUS Eee Pad MeMo 370T, prodotto totalmente differente dall’altro MeMo, con schermo da 7 pollici, processore Tegra 3 e quella fotocamera da 8 megapixel vista del teaser.

A fine febbraio, a pochi giorni dall’inizio dell’MWC 2012 di Barcellona, viene confermato il prezzo di lancio di MeMo 370T in Italia: 249€, solo WiFi e con fotocamera da 8 megapixel. Intanto pochi giorni dopo si parla per la prima volta nella storia di un Nexus Tablet: sarà da 7 pollici, avrà Jelly Bean e sarà svelato durante il Google I/O.

Un Nexus Tablet da ASUS

ASUS Eee Pad MeMo 370T

Il Mobile World Congress inizia e trapelano le prime informazioni per cui il Nexus Tablet potrebbe essere prodotto da ASUS. Qualche informazione? Un tablet 7 pollici, Tegra 3, con Ice Cream Sandwich e sopratutto con prezzo di lancio di 199$. Ci siamo, è proprio lui.

Passano solo due giorni e riusciamo a provare in esclusiva il MeMo 370T. Purtroppo ci viene vietato di accenderlo (chissà perché?) e riusciamo comunque a realizzare qualche scatto. E’ lo stesso prodotto del CES 2012 e guardandolo bene è lo stesso Nexus 7 di adesso, senza fotocamera e con i connettori ridisposti. Le informazioni sono che, così com’è, MeMo 370T non arriverà in Europa.

Passa ancora qualche giorno e trapela qualche altra informazione: schermo con risoluzione 1280×800 pixel e lancio a maggio.

E’ la fine di marzo quando ASUS dichiara che entro l’estate lancerà un tablet Tegra 3 a 199$. Sono queste le prime conferme ufficiali, anche se ancora non si fa il nome Nexus, ne riferimento al 370T.

Google viene tirata in ballo il giorno dopo quando si inizia a parlare di un lancio esclusivo solo sullo store online Play Store (ancora non con questo nome).

Ad Aprile le voci su questo dispositivo si placano, ma qualcosa bolle in pentola. E’ proprio in questo mese che Google chiede a ASUS di produrre per loro un tablet da 7 pollici, con prezzo di lancio a 199$, in soli 2 mesi.

Nexus Tablet con Jelly Bean

Saltiamo fino a maggio quando si inizia a parlare di Nexus Tablet con Jelly Bean, pronto proprio per il Google I/O. Sembrerebbe che ASUS stia realizzando 600.000 unità per il lancio negli USA (cifra probabilmente simile a quella realizzata per l’effettivo sold-out iniziale).

Pochi giorni dopo si inizia a veder comporre il puzzle: e se Nexus Tablet fosse il MeMo 370T?

Sempre a fine maggio in rete appaiono i primi benchmark di un Nexus Tablet ASUS con Android 4.1 (poi Jelly Bean). Per la prima volta questo si mostra con il suo nome ufficiale: Nexus 7. Manca poco meno di un mese alla presentazione e nessuna immagine del modello finale è trapelata.

Passano una decina di giorni (ne mancano circa 20 al Google I/O) e un dipendente di ASUS conferma l’esistenza di un Nexus Tablet. Mancano invece meno di 10 giorni al lancio che in rete appare una foto scattata dal tablet. La foto, vista la risoluzione, proviene dalla fotocamera frontale. Il giorno successivo dei nuovi rumors sembrano portare alcune conferme: niente 3G e niente fotocamera posteriore.

A due giorni dalla presentazione il “colpo di scena”: in rete spuntano le prime foto reali di ASUS Nexus 7.

Infine la presentazione al Google I/O e da qualche settimana in rete anche la nostra recensione. Non sempre è facile costruire la genesi di un prodotto, ma spesso i rumors prima e le conferme poi, riescono a creare un quadro perfetto che mostrano per intero la storia di un prodotto, che altrimenti nessuno ci avrebbe mai raccontato.

ASUS Nexus 7

ASUS Nexus 7

confronta modello

Ultime dal forum:

Asus Eee Pad Memo 370TASUS Nexus 7 (2012)