nexus minatorio

Apple ha chiesto personalmente ai rivenditori di bloccare Galaxy Nexus e Galaxy Tab 10.1

Nicola Ligas

Se la fonte di questa notizia non fosse più che autorevole molto probabilmente non l’avremmo mai riportata, perché sembra fatta apposta per sobillare il pubblico contro un’azienda rivale, anche se forse in questo caso Apple se l’è un po’ andata a cercare.

Come riportato da FOSS Patents infatti, l’azienda di Cupertino ha usato una tattica piuttosto aggressiva ultimamente, scrivendo personalmente a vari rivenditori tra fine giugno/inizio luglio, prima che fosse emessa l’ingiunzione contro il Galaxy Nexus, e chiedendo loro di cessare le vendite sia del google-fonino che dell’ormai acciaccato (dalle molte cause) Galaxy Tab 10.1.

L’ingiunzione si applica non solo ai prodotti di Samsung citati, ma anche a chiunque ‘agisca in accordo’ con essi. Apple crede quindi che l’ordine riguardi anche voi. […] Dovete obbedire all’ordinanza cessando immediatamente di avere a che fare con qualunque degli specificati atti (es., importando, offrendo di vendere, o vendendo all’interno degli Stati Uniti) in connessione con il tablet Galaxy Tab e qualsiasi prodotto che non sia ben più che differente da esso.

Inutile dire che Samsung non concorda affatto né con i modi né con i termini, affermando che ai rivenditori dovrebbe essere concesso di vendere il loro stock pre-esistente anche senza una sospensione.

In effetti in molti sembrano concordare con l’azienda coreana, quantomeno all’atto pratico, non avendo accondisceso alle pretese di Apple.

Qui di seguito i documenti pubblicati da FOSS Patents.

Apple Letter to Retailers (Samsung Court Filing)

Fonte: Fonte
Samsung Galaxy Tab 10.1

Samsung Galaxy Tab 10.1

confronta modello

Ultime dal forum:

Samsung Galaxy Nexus

Samsung Galaxy Nexus

confronta modello

Ultime dal forum:

ApplebrevettiSamsung Galaxy Tab 10.1