Android Asset Studio

Android Asset Studio si aggiorna e porta diverse novità

Roberto Orgiu

Per chi non conoscesse questa webapp, il suo utilizzo è davvero semplice ed è molto utile per tutti gli sviluppatori Android: tramite il nostro browser possiamo infatti generare le risorse grafiche necessarie alle nostre applicazioni, incluse le varie cornici che rappresentano i dispositivi (per esempio nelle immagini di testa di alcune applicazioni del Play Store, come questa).

Introdotta brevemente l’applicazione web-based, possiamo dare uno sguardo alle novità apportate dall’autore, Roman Nurik:

  • Possibilità di utilizzare Samsung Galaxy S3, Note e Tab 2 7.0, uniti al nuovo Nexus 7 come frame per i nostri screenshot
  • Si può scegliere se l’immagine risultante dall’unione di frame e screenshot debba avere un’ombra o un luccichio e si può definirne la modalità (portrait o landscape)
  • Le clipart sono state aggiornate utilizzando le linee guida di Google
  • Il generatore di file 9-patch è stato aggiornato, fixando alcuni bug
  • Inoltre, è stato aggiunto un collegamento al generatore di stile della action bar di Jeff Gilfelt

Oltre a tutte queste novità, l’intera architettura del sito è stata modificata, utilizzando maggiormente le nuove specifiche dell‘HTML5, riducendo così l’utilizzo di librerie esterne.

Se qualcuno volesse vedere i sorgenti del progetto, può fare un giro sul repository ufficiale, mentre per la webapp vera e propria, basta un click su questo link.

Fonte: Fonte