nvidia tegra 3

Il progetto nVidia Kai coinvolgerà anche il mercato degli smartphone

Lorenzo Delli

È stato proprio il progetto Kai di nVidia a permettere a Google di progettare un tablet low-cost (stiamo ovviamente parlando del Nexus 7) dotato del SoC Tegra 3. Un prodotto dotato di un processore quad-core, 1 GB di RAM, 8 GB di memoria interna e un display da 7 pollici, venduto a 200$, potrebbe indurre a pensare che il produttore, mettendolo in commercio, ci possa riprendere giusto le spese.

In realtà è stato proprio grazie al progetto Kai che un prodotto come il Nexus 7 ha avuto vita; la domanda più logica da porsi quindi è: perché non sfruttare la stessa tecnologia per il mercato degli smartphone? È proprio nVidia a rispondere alla domanda, riportando la notizia dell’arrivo entro la fine dell’anno di uno smartphone basato su piattaforma Kai Tegra 3.

La piattaforma Kai, annunciata oramai da diversi mesi da Nvidia, permette ai produttori di sfruttare il processore quad-core Tegra 3 insieme ad un hardware low-cost. A quanto pare, la stessa piattaforma potrà essere sfruttata anche per gli smartphone e si stanno già smuovendo le prime acque in Cina, dove verrà lanciato (a quanto sembra), entro la fine dell’anno, il primo dispositivo (non tablet) a sfruttare questa soluzione.

È quindi probabile che anche Google decida di sfruttare il progetto Kai per il prossimo smartphone Nexus. Una simile mossa non potrebbe portare altro che una rivoluzione nel mercato dei dispositivi Android, ma è logico che dovremmo attendere la fine dell’anno per vedere se effettivamente sarà così.

Fonte: Fonte