Ricerca Vocale Google

Ecco cosa è capace di fare l’assistente vocale di Google

Giuseppe Tripodi

Ammettiamo senza vergogna che la domanda che vedete qui in alto, What’s the answer to life, the universe and everything?, è stata una delle prime che abbiamo posto al nuovo assistente vocale di Google durante i nostri test su Jelly Bean.
Siamo rimasti piacevolmente sorpresi della risposta corretta (e se non sapete di che stiamo parlando, correte a leggere la Guida galattica per gli autostoppisti), così come in generale ci riteniamo decisamente soddisfatti da questo nuovo Google Search, ma le potenzialità del nuovo assistente vocale probabilmente superano anche le nostre aspettative.

Lo abbiamo visto qualche giorno fa scontrarsi con Siri, suo diretto rivale, e spiccare per velocità di risposta nonché per la voce decisamente più umana di qualsiasi altra sintetizzata da uno smartphone: tuttavia, finora, non avevamo ancora avuto una panoramica completa delle azioni che può compiere la ricerca vocale di Google.

E, visto che al Google I/O non si sono soffermati poi moltissimo sul nuovissimo assistente vocale integrato con Google Now, ci hanno pensato gli utenti a mostrare ciò di cui saranno capaci i nostri dispositivi con Jelly Bean.

Guardando il video qui in basso, non si può che rimanere stupiti: 47 domande che ricevono risposta in maniera diretta, veloce e semplice. Il software non sbaglia un colpo, anche quando la dettatura potrebbe essere più ardua (come ad esempio durante le operazioni di conversione) e ci riserva anche qualche piccola sorpresa (vi raccomandiamo di non perdervi gli ultimi 30 secondi di video!).

Ma non c’è davvero bisogno di dire altro: guardate il filmato ed iniziate a sperare che Android 4.1 arrivi presto sui vostri dispositivi!

Fonte: Fonte
Android 4.1 Jelly BeanGoogle I/O 2012google IOvideo