stereomoodintro

Stereomood: la musica adatta al vostro umore del momento

Erika Gherardi

Chissà quante volte vi è capitato di voler cercare qualche brano che si adattasse al vostro umore e di dover scorrere metà della vostra libreria per trovare qualcosa di soddisfacente. Pensate quanto tempo risparmiato se potessimo sfruttare qualcuno o qualcosa che si prenda la briga di sostituirci in questa caccia all’mp3. Buone notizie: c’è un software che ci permette di selezionare il mood del momento per poi proporci una playlist ad hoc. Stiamo naturalmente parlando di Stereomood, un’applicazione sbarcata da poco nel Play Store ma che ci ha già dato parecchie soddisfazioni (e anche qualche problema).

Ma come funziona questo servizio? In realtà è più semplice di quanto pensiate perché alla base c’è un comodo sistema di tag a cui possono contribuire anche gli utenti, tag che andranno poi formare quella lista di possibili umori (ma anche situazioni) che vi troverete davanti all’apertura.

Supponiamo che l’umore del momento possa essere descritto dal tag “Reading” considerato che in questo momento siete su AndroidWorld e state leggendo i nostri articoli. Tappiamo sul tag e a questo punto si avvierà la playlist ad esso associata con in primo piano il brano in riproduzione affiancato dalle indicazioni sul titolo, l’artista e l’album. Se il pezzo è di vostro gradimento potrete tappare sull’icona a forma di cuore, ossia il Like di Stereomood, oppure premere su More per acquistare la canzone su Amazon, richiedere maggiori informazioni oppure condividerla sui vostri social networks preferiti. Esiste poi il pulsante Tag che una volta premuto vi fornirà l’elenco delle etichette associate al brano e che tra l’altro vi permette di aggiungere nuovi tag per contribuire alla creazione di nuove playlist o al perfezionamento di quelle già esistenti. Infine troviamo, sul fondo della medesima schermata, l’elenco di tutti i pezzi associati all’umore selezionato così invece che skippare le canzoni che non vi aggradano potete direttamente sceglierne una che vi ispira.

Un’altra funzione interessante, sebbene un po’ superflua, è la possibilità di scoprire il proprio “profilo emozionale” della settimana in base ai tag scelti, ovviamente previa (e obbligatoria) iscrizione al servizio, effettuabile anche sul sito web o tramite Facebook.

Veniamo alle note dolenti. In generale abbiamo trovato l’applicazione piuttosto instabile visto che si è bloccata senza motivo diverse volte, senza contare che il tasto Forward invece che passare alla canzone successiva fa praticamente impazzire Stereomood che continua a skippare i brani finché non premiamo Stop.

D’altro canto l’app ha un’interfaccia piuttosto chiara ed intuitiva ma soprattutto permette di scoprire una quantità imbarazzante di nuova musica. Naturalmente vi starete chiedendo se, in tutto ciò, Stereomood fa quello che è chiamata a fare, ossia proporre brani adatti al tag selezionato. A dire il vero sì, si comporta piuttosto bene e i consigli sono sempre stati piuttosto in linea con quello che abbiamo chiesto, motivo per cui, bug a parte, il software ci ha particolarmente soddisfatti.

Non possiamo fare altro che consigliarvi di scaricare l’applicazione visto che è assolutamente gratuita, così poi ci fate sapere se siete più o meno d’accordo con noi.

[app]com.mutado.android.stereomood[/app]