couch

L’applicazione ufficiale di CouchSurfing sbarca su Android

Nicola Randone

Chi ama viaggiare in economia e soprattutto con un desiderio di avventura avrà di certo sentito parlare di CouchSurfing, l’utile servizio che mette a disposizione “divani” da tutto il mondo dove poter dormire con l’opportunità di conoscere gente nuova e posti sempre diversi.

Ebbene, quello che fino ad ora era un servizio accessibile solo da browser diventa un’applicazione per Android. Attraverso l’app, previa opportuna registrazione, possiamo effettuare una ricerca delle persone che sono disposte ad offrirci ospitalità, inviare o rispondere ad una richiesta (CouchRequests), gestire la messaggistica con gli altri utenti, consultare i profili di ogni iscritto.

A chi non conoscesse ancora il servizio basti sapere che si tratta di una sorta di social network dove ogni utente mette a disposizione casa propria, naturalmente senza farsi pagare. Una volta terminata la vacanza possiamo fornire un “rating”  che si traduce in una vera e propria referenza, ad esempio: mi sono trovato molto bene, parla bene l’italiano, mi ha fatto visitare molti luoghi interessanti ed ha degli amici favolosi… o al contrario: mi ha ospitato solo per provarci, non parla bene le lingue, una sera mi ha lasciato fuori di casa etc. etc.

La stessa cosa può farla chi ci ha ospitato, contribuendo così ad aumentare l'”affidabilità” di ogni singolo utente e ad evitare i brutti incontri.

Per avere un’idea più precisa date un’occhiata al video promo e a chi ha voglia di provare, buon CouchSurfing.

[app]com.couchsurfing.mobile.android[/app]

video