shih_rubin_nexus7_large_verge_medium_landscape

Il Nexus 7 viene venduto praticamente a prezzo di costo

Nicola Ligas

Ad Asus è stato detto che il Nexus Tablet doveva essere pronto in quattro mesi, che doveva essere un dispositivo high-end, e che non doveva costare più di 200$. Queste sono state le premesse che hanno portato allo sviluppo della prima tavoletta di Google e, per usare le parole di Jonney Shih, presidente dell’azienda, “i nostri ingegneri mi hanno detto che è stata una tortura“.

È comunque uno Shih sorridente quello accanto ad Andy Rubin, che non manca di elogiare il collega affermando che solo Asus avrebbe potuto muoversi tanto in fretta e che, dati gli obiettivi piuttosto stringenti, il Nexus 7 sarà venduto a prezzo di costo. A chi poi gli chiedeva se ciò avrebbe impattato negativamente sulle vendite degli altri modelli, Rubin ha risposto che “c’è ancora un sacco di spazio per l’innovazione dei tablet Android“.

In effetti “Andy” si era lamentato più volte in passato dell’andamento dei tablet Android, ma adesso Google ha un ecosistema completo, in grado di competere con i rivali (chi ha detto Amazon ed Apple?). Vedremo nei prossimi mesi se tutto questo sarà sufficiente e se lo sforzo fatto per la realizzazione e la commercializzazione del Nexus 7 darà quella spinta che ancora manca alle tavolette del robottino verde.

Fonte: Fonte
ASUS Nexus 7

ASUS Nexus 7

confronta modello

Ultime dal forum:

Andy RubinASUS Nexus 7 (2012)