googledrive2

Annunciata la versione 2 dell’SDK di Google Drive

Nicola Ligas

Google Drive è uno dei più recenti servizi lanciati da Mountain View ma questo non gli impedirà di dotarsi di una nuova versione del suo SDK, pensata espressamente per gli sviluppatori di applicazioni mobili, che grazie ad un nuovo set di API potranno sfruttare al meglio il cloud storage di BigG.

Tramite esse sarà infatti possibile aprire, modificare e salvare documenti di Drive attraverso altre applicazioni, tanto che  sarà introdotta anche l’opzione “apri con” per selezionare con quale app visualizzare i file su Drive.

Sono inoltre numerose anche le “novità sotto il cofano” e per questo invitiamo tutti gli interessati a visitare anche la pagina dedicata sul blog degli sviluppatori.

Fonte: Fonte