sony-optical-communication-glasses-patent

Un brevetto di Sony svela qualcosa di molto simile a Project Glass

Nicola Ligas

Gli occhiali di Google si pronunciano al singolare, perché come saprete la “parte tecnologica” sta solo dal lato destro, ma Sony potrebbe non pensarla allo stesso modo, almeno stando ad un recente brevetto da lei richiesto e chiaramente illustrato nell’immagine qui sopra.

A parte l’ovvia differenza delle due ottiche, Sony ha messo l’accento sulla condivisione, rendendo possibile lo scambio di dati tra due persone dotate dei suoi occhiali semplicemente guardandosi a vicenda. Ma non solo, tramite dei tag presenti su poster, cartelloni o quel che volete, sarà comunque possibile veder comparire dei dati in sovraimpressione.

Inutile dire che anche la connessione con Smart Watch fa parte del pacchetto, tanto per ribadire quanto tecnologici siano gli accessori di Sony.

Se tutto questo darà origine ad un prodotto fatto e finito è presto per dirlo, ma di certo Google dovrà imparare a guardarsi attorno, perché finora Project Glass ha avuto tutta la scena per sé, ma dato il sempre maggiore appeal dell’idea non è affatto scontato che qualcuno non la copi. Pardon, vi si ispiri.

Fonte: Fonte
brevetti