google-ceo-larry-page-w-tie

Larry Page non sarà presente al Google I/O per problemi di salute

Giuseppe Tripodi

Ad un evento importante ed atteso come il Google I/O non ci si aspetta certo che possa mancare il CEO dell’azienda, ma purtroppo in questo caso bisognerà accettare la triste realtà poiché Larry Page non sarà presente alla conferenza a causa di problemi di salute.

Se a questo aggiungiamo che l’assenza di Larry è già stata annunciata anche per la riunione per discutere gli utili del secondo trimestre che si terrà il prossimo mese, ovviamente non possiamo che mostrarci preoccupati nei confronti del “papà” di Google; tuttavia, non c’è nulla da temere secondo Eric Schmidt che, riportando la notizia, ha comunicato che si tratta solo di una throat condition (problema alla gola) che gli ha causato la momentanea perdita della voce.

Le condizioni di salute del CEO, quindi, non dovrebbero essere affatto gravi ma l’annuncio improvviso di queste assenze sta creando un po’ di scalpore in borsa: in particolare, l’analista Doug Anmuth della JP Morgan, che ricorda che Page è mancato anche all’ultimo meeting con gli azionisti a causa dello stesso problema, ha dichiarato che:

Non abbiamo particolari motivi per pensare che le condizioni di Larry siano peggiori, ma troviamo strano che l’azienda lo abbia già escluso dalla riunione per il secondo trimestre, che è ancora a qualche settimana di distanza. Riteniamo che questo potrà sollevare qualche domanda tra gli investitori. Abbiamo notato anche che Larry non posta più su Google+ dal 25 maggio.

Insomma, il “povero” Larry Page non può neanche darsi malato che, giustamente, saltano fuori mille questioni: noi non possiamo che sperare che non ci sia dietro nulla di grave e che si rimetta presto, magari facendosi vedere nuovamente in giro con il Google Glass.

Fonte: Fonte
Google I/O 2012google IO