Swype

Swype si aggiorna con le predizioni personalizzate ed il riconoscimento grafia

Giuseppe Tripodi

Poter trascinare il dito sulla tastiera invece di dover, faticosamente, cliccare ogni singola lettera è una delle cose che gli utenti di altri smartphone più ci invidiano: utilizzate Swype davanti al vostro amico con iPhone e rimarrà a bocca aperta.
Non avendo mai nascosto l’amore di tutta la redazione per questa stupenda tastiera, siamo ben lieti di annunciarvi un major update che porta una ventata di novità.

Per prima cosa sappiate che l’aggiornamento non sempre viene rilevato, essendo stato rilasciato solo poche ore fa: se avete la smania di provare il nuovo update, comunque, vi basterà disinstallare la vecchia versione e riscaricare la tastiera dall’apposito Swype Installer.

Una volta effettuato il download e selezionato un campo di testo, la prima cosa che noteremo è un generale restyling grafico: niente di sconvolgente, ma adesso le linee sembrano più morbide ed i tasti sono leggermente più grandi.
Ma le vere novità sono ben sotto l’apparenza.

Andando a dare un’occhiata alle impostazioni (adesso finalmente in italiano!) troveremo infatti una nuova voce: Swype Connect.
Prendendo probabilmente ispirazione dall’altrettanto ottima Swiftkey, alla Nuance hanno deciso di implementare la possibilità di personalizzare le predizioni a seconda dei termini più utilizzati su Facebook, Twitter, Gmail ed SMS: basterà loggarci nei tre servizi e consentire al Swype di leggere i nostri messaggi ed in cambio otterremo i suggerimenti che più verosimilmente andremo ad usare.
Da notare che questo tipo di sincronizzazione, oltre a fornire una migliore predizione dopo lo swype, abilita anche una nuova funzione: adesso infatti, dopo aver lasciato uno spazio, riceveremo automaticamente dei suggerimenti per la prossima parola da utilizzare.

Se questo non vi dovesse bastare, sappiate che ora potete sincronizzare i dizionari personalizzati su più device, in modo da avere la stessa esperienza d’uso su tutti i dispositivi che possedete.

Infine, da segnalare più come mero esercizio di stile che come reale funzione utilizzabile, dalle Impostazioni è possibile abilitare il riconoscimento grafia, che attiverà sulla tastiera principale un piccolo tasto a forma di matita che ci consentirà di scrivere a mano libera. Nonostante l’idea sia buona, come sempre c’è ancora da lavorare molto per renderla una feature utilizzabile quotidianamente.

Ricordiamo ancora una volta che non è possibile scaricare Swype dal Play Store: l’unico modo per ottenerla è recarsi sul sito ufficiale dove, previa registrazione, potremo scaricare l’installer che ci permetterà finalmente di avere l’agognata tastiera sul nostro device.

Ma quanti fan di Swype ci sono tra i nostri lettori? Avete già ricevuto l’aggiornamento? Cosa ne pensate?