google play

Due divertenti spot di Google sui propri servizi (che non sono ancora disponibili in Italia)

Nicola Ligas

Se c’è una cosa che non è mai mancata all’azienda di Mountain View è l’ironia, la capacità di parlare di sé stessa e della propria offerta in maniera semplice e divertente piuttosto che compiaciuta e altisonante, infatti due recenti spot incentrati su Google Play Movies e Google Play Music non fanno altro che confermarlo.

Tramite l’utilizzo di banane e birra (ci piace pensare che il liquido nel secondo video lo sia) e con un simpatico scienziato a fare da valletta, veniamo a conoscenza di quanto semplice sia condividere i contenuti di Google Play attraverso tutti i propri dispositivi, siano essi smartphone, piuttosto che tablet, laptop o desktop.

Sono proprio i servizi che usiamo quotidianamente quelli dei quali ci sfuggono tutte le potenzialità, e Google riesce in fondo a evidenziarle efficacemente e soprattutto in maniera divertente, compiacendo al contempo l’utente che già le conosceva, che si farà due risate, e quello meno esperto, che magari avrà “imparato” qualcosa di nuovo.

Se poi magari Movies e Music decidessero di farsi un giretto anche dalle nostre parti, potremmo anche toccare con mano quanto appreso in video.

Fonte: Fonte
video