aviary

Aviary diventa finalmente una “vera” applicazione

Nicola Ligas

L’ultima volta che abbiamo parlato di Aviary, un tool per l’editing di immagini, eravamo rimasti piacevolmente colpiti dalla sua semplicità e funzionalità, ma assai meno dalla sua scarsa praticità, in quanto non era un’app a sé stante, ma poteva essere avviato solo partendo dalla gallery e condividendo un’immagine con Aviary.

Logico quindi che il prossimo gradino evolutivo fosse quello di guadagnare autonomia come app stand-alone, ed è proprio questo che ha fatto con l’aggiornamento odierno. Ma le novità non finiscono qui.

L’interfaccia è ora personalizzabile ed è stata aggiunta la funzione per regolare la temperatura del colore, oltre ad alcuni effetti basilari come il cambio di tonalità in bianco e nero o seppia.

Aviary diventa insomma un’app a tutti gli effetti, rimane gratuita, e si arricchisce di nuove funzioni: dobbiamo aggiungere altro per farvela quantomeno provare? Ai più scettici lasciamo anche un breve video di presentazione.

[app]com.aviary.android.feather[/app]

Fonte: Fonte
video