linus[1]

Linus Torvalds odia gli smartphone (ma ha un Android)

Nicola Randone -

Probabilmente non tutti conoscono il nome di Linus Torvalds, almeno non quanto si conosca il frutto del suo lavoro e cioè il kernel del sistema operativo GNU/Linux che scrisse nei primi anni 90, prima di trasferirsi  in America.

In occasione del suo ritorno in patria (Finlandia) per il ritiro del Millenium Technology Price, la rivista finlandese Taloussanomat gli ha fatto qualche domanda.

Linus ha confessato di odiare i telefoni cellulari anche se, al momento, ne sta utilizzando uno con a bordo Android. Pare che l’unica cosa che gli piaccia dei telefoni moderni è la possibilità di leggere e scrivere delle e-mail.

Ha anche espresso alcuni pareri relativi alle scelte tecnologiche di Nokia, citando in particolare la partnership con Microsoft. Linus ritiene che Nokia abbia fatto un errore ad andare su Windows Phone ma capisce perchè lo abbia fatto sottolineando il fatto che Stephen Elop, nuovo CEO di Nokia, era un ex dipendente Microsoft. Oltre a questo giustifica in parte l’azienda finlandese evidenziando il forte ruolo di Microsoft nel settore consumer: Windows ha una quota di mercato altissima per il fatto che molte persone sono costrette ad usarlo al lavoro e quindi, per pigrizia nell’imparare qualcosa di nuovo, prendono un PC Windows anche per la casa.

Come Linus, anche altri personaggi d’alto profilo ritenevano Android la scelta migliore per Nokia, sia per una questione tecnologica che anche di mercato. E’ chiaro che sarà più difficile per l’azienda finlandese lanciare i propri telefoni con un OS ancora in evoluzione piuttosto che con il consolidato robottino di casa Google.

Ad ogni modo, il futuro saprà dare ragione all’una o l’altra parte, nel frattempo un pò di sana concorrenza non può fare che bene.