guardiancross_1

Square Enix mostra all’E3 un paio di screenshot di Guardian Cross, un card game con modalità multiplayer

Lorenzo Delli

Nel comunicato stampa rilasciato da Square Enix nel pre-E3, oltre ai sei titoli annunciati per piattaforma Android (tra i quali vi sono Demon’s Score e Final Fantasy Dimensions di cui vi abbiamo già mostrato alcuni screenshot), aveva annunciato anche l’arrivo di un ulteriore gioco dedicato al settore mobile: Guardian Cross.

Nel suddetto comunicato stampa non vi era riportata alcuna data definitiva a riguardo del lancio del gioco su piattaforma Android ma è oramai appurato che Guardian Cross andrà presto ad aggiungersi agli altri sei titoli.

GUARDIAN CROSS™
Platform: iOS, Android
Available: July (iOS), TBD (Android)
A creature-based card game that features a fully unique battle system in which players take on the role of “tamers” who capture, raise, and control powerful beasts known as “Guardians.” In addition to quests to unlock the secret of why the Guardians have woken after a millennium of slumber, other features include a coliseum system that allows players to challenge other tamers from around the world in head-to-head combat.

Dal comunicato scopriamo quindi che Guardian Cross è un creature-based card game, ovvero, per semplificare la visione di insieme, una sorta di incrocio tra Magic e i Pokemon; che non se ne abbiano gli appassionati dei due universi (che nulla hanno a che spartire), ma effettivamente Guardian Cross sposa le loro meccaniche di gioco. I “Guardians” sono creature magiche (e qui entrano in gioco i Pokemon) che dovranno essere catturate dai “Tamers“, ovvero i giocatori, che affronteranno altri “tamers” in sfide che vedranno come protagoniste le carte (ecco le Magic).

Le creature avanzeranno di livello durante gli scontri, aggiungendo anche una componentistica tipica dei giochi di ruolo. Il bello del gioco sarà inoltre la possibilità di sfidare altri allenatori “tamers” online, in una modalità multiplayer che a detta di Square Enix darà la possibilità di affrontare giocatori da tutto il mondo; è anche probabile quindi che venga implementato un sistema di scambio di creature/carte tra i vari giocatori.

Fonte: Fonte
E3E3 2012