hp_touchpad_2

L’HP TouchPad in origine era un tablet Android

Nicola Ligas

Storia un po’ tormentata quella dell’HP TouchPad, che ha visto il tablet abbandonato dai suoi stessi creatori, per poi diventare oggetto di culto per smanettoni Android; in realtà però, più che di una migrazione, si è trattato di un ritorno alle origini, che volevano la tavoletta sotto il segno del robottino verde fin dagli albori.

A confermarlo è Josh Marinacci, ex sviluppatore di WebOS, e tra l’altro questo spiegherebbe il perché di quel modello di TouchPad con Android che sembrava uscito da uno dei laboratori di Qualcomm, del quale era entrato in possesso un ignaro cliente lo scorso agosto.

Le specifiche hardware originali del Touchpad venivano da HP. Era stato progettato prima dell’acquisizione e in origine girava su Android. Ecco perché magari avrete sentito delle voci di un TouchPad che è stato spedito con Android a bordo. E questo è anche il motivo per il quale le sue specifiche erano un po’ anemiche quando è divenuto disponibile l’anno successivo.

Mistero risolto quindi, e ora l’anima del povero TouchPad può riposare in pace, magari con una qualche versione di Android installata.

Fonte: Fonte