PlayStation Mobile HTC

PlayStation Suite diventa PlayStation Mobile, in partnership con HTC

Nicola Ligas

Una cosa è certa: HTC pensa che il successo di uno smartphone non passi solo dal sistema operativo ma sia un insieme di esperienze diverse, dall’audio, alla fotografia, passando per il display e ovviamente senza trascurare l’aspetto ludico. I suoi ultimi modelli si sono concentrati su tutti questi dettagli ad eccezione dell’ultimo, ma già da febbraio sapevamo che l’azienda taiwanese era al lavoro in tal senso.

Sony ha infatti da poco annunciato la sua partnership proprio con HTC per realizzare smartphone PlayStation Suite certified, che per l’occasione saranno ribattezzati PlayStation Mobile. Nessun modello particolare è stato annunciato ma, come potete vedere nell’immagine in alto, l’HTC One X è stato preso a esempio durante la presentazione

Sottovalutare la mossa sarebbe però un grossolano errore, dato che a quanto pare è stata pianificata con calma e tempo: l’ipotesi di una partnership tra le due aziende era nell’aria da mesi, e lo scorso aprile Sony ha pubblicato il PlayStation Suite Open Beta SDK, ovvero il kit di sviluppo disponibile per chiunque volesse sviluppare app per la sua piattaforma, ma la scelta di allearsi con un produttore di terze parti del calibro di HTC è qualcosa di molto più grande. Se infatti ciò toglie da una parte esclusività a Sony, dall’altra amplia anche considerevolmente l’ambito di utilizzo della piattaforma (e i suoi profitti).

Questo è ovviamente tutto sulla carta, vedremo poi in che modo le due aziende concretizzeranno il tutto. Ah, e se nel frattempo HTC si ricordasse di unire al tutto anche l’ottimizzazione del sistema operativo, non sarebbe poi una pessima idea.

Fonte: Fonte