maps

L’ultimo update di Google Maps suggerisce un’imminente Timeline e l’integrazione di Latitude con Google+

Nicola Ligas

Google Maps sembra essere al centro dell’attenzione dei suoi creatori ultimamente: prima ha ricevuto un update con l’aggiunta delle recensioni di Zagat e giusto ieri vi abbiamo parlato dell’evento del 6 giugno nel quale è annunciata una “nuova dimensione” del servizio: ma cosa succederà all’app per Android.

La risposta (o almeno parte di essa) è forse contenuta proprio nell’aggiornamento di qualche giorno fa. Al suo interno si possono infatti già trovare un set di icone tutte con il nome che inizia per “timeline” (le potete vedere qui sopra) e collegate a vari eventi, come lavoro, casa, posizione attuale, e ci sono anche una checkbox e un punto interrogativo. Se la quarta dimensione è il tempo, e se è di una nuova dimensione che si vestirà Google Maps prossimamente, non ci vuole molto a fare due più due e ipotizzare una sorta di timeline per Android (probabilmente legata a Latitude).

Non a caso abbiamo menzionato il servizio condividi-posizione di Google, perché il secondo indizio che abbiamo suggerirebbe che proprio quest’ultimo potrebbe ricevere una maggiore integrazione con l’aggretatore di servizi per eccellenza, ovvero Google+: d’altronde a voi cosa farebbe pensare un file chiamato “latitude_migrate_to_circles_welcome_dialog.xml“?

A margine di tutto questo segnaliamo che è stato trovato anche un riferimento ad OpenTable, un servizio dedicato alle biciclette, e un qualche tipo di immagini a tema monetario, il cui scopo non è però chiaro. Difficile fare previsioni per il futuro, ma ci aspettiamo che il 6 giugno sia tutto più chiaro.

Fonte: Fonte