nexus 7

Google Asus Nexus 7 appare nei benchmark con Android 4.1 Jelly Bean

Nicola Ligas -

La notizia è di quelle che indubbiamente attirano lo sguardo, perché svela in colpo solo nuovi dettagli su due prodotti molto attesi, uno hardware e l’altro software: da una parte abbiamo il Nexus Tablet, che lega il suo nome al marchio Asus, dall’altra Jelly Bean, che sembra non essere Android 5.0 ma un più “blando” 4.1.

Inutile dire di prendere tutto con le molle, sebbene sembri non trattarsi di mere congetture.

Lo screenshot che vedete qui sopra è il risultato del benchmark Basemark ES2.0 Taiji così come appare sul sito Rightware, e mostra inequivocabilmente un tablet da 7 pollici a risoluzione 768 x 1280 e CPU Tegra 3, nel quale i nomi Google e Asus vanno a braccetto. Inoltre i colleghi di AndroidPolice affermano di aver ottenuto ulteriori informazioni direttamente da Rightware, che citiamo qui sotto:

“os”:  {

“android”:  {

“model”:  “Nexus  7”,

“hardware”:  “grouper”,

“manufacturer”:  “asus”,

“device”:  “grouper”,

“brand”:  “google”,

“display”:  “XXXXXX-userdebug  4.1  JRN51B  3XXXXX  dev-keys”,

“version_sdk”:  “4.1”,

“board”:  “grouper”,

“version_code”:  “1”

}

}

Gli XXXXX sono stati introdotti per motivi di privacy, ma a parte quello è interessante notare un paio di cose. Anzitutto che il nome in codice di questo tablet è grouper, ovvero una cernia. Cosa c’entrano i pesci? C’entrano perché Google ha sempre nominato i Nexus su base ittica: il Nexus One era Mahi-mahi, il Galaxy Nexus era un Tuna (con varianti maguro e toro). Anche lo Xoom (dispositivo non nexus ma comunque Google Experience e portabandiera di Honeycomb) era chiamato stingray. Per farla breve insomma, utilizzare nuovamente un termine ittico è un segnale molto preciso e non casuale.

Inoltre nel build number JRN51B la J starebbe proprio per Jelly Bean, per il quale la versione dell’SDK sembrerebbe puntare chiaramente ad Android 4.1. Ci sarebbero infatti già state evidenze passate sul fatto che JRN fosse il build number per Jelly Bean, sebbene questo strida con delle vecchie dichiarazioni di Asus che associavano le caramelle gommose ad Android 5.0 (sebbene all’epoca l’azienda taiwanese potesse non essere a conoscenza dei numeri di versione che Google intendeva adottare).

In ogni caso, se prendiamo per buono il benchmark da cui tutto è partito, abbiamo un Nexus Tablet prodotto da Asus con una versione di Android ancora inedita: come biglietto da visita per il Google I/O, dove probabilmente sarà presentato, ci sembra più che interessante.

Fonte: Fonte